Donato Biele 01/02/2019   16:29 1147

Sanniti Five Soccer, Biele: "Crediamo nei play off"


Il prossimo impegno contro il San Nazzaro. 

Il protagonista dell’intervista settimanale dei Sanniti Five Soccer è Donato Biele, il “pipelet” per antonomasia in casa giallorossa. Con Donato abbiamo parlato del prossimo impegno contro il San Nazzaro e della stagione dei giallorossi.

Che stagione è per i Sanniti quella vissuta fino ad ora: può essere catalogata come momento di crescita o come anno da dimenticare?

“Anno da dimenticare? Neanche per sogno. Eravamo tutti consapevoli che questo sarebbe stato un anno "diverso" dagli altri, si è puntato inizialmente sui giovani e questo è stato uno dei motivi per cui ho deciso di restare un altro po' sui campi da gioco. Naturalmente non ci saremmo mai aspettati di ritrovarci ancora a zero punti alla prima di ritorno, ma ci sono state partite che non avremmo meritato di perdere, che (e non vuole essere assolutamente una scusante) vuoi per sfortuna, vuoi perché nelle partite decisive ci siamo ritrovati con uomini contati, se a questo aggiungiamo anche la sconfitta tavolino di Montecalvo, penalizzati da una assurda decisione del giudice sportivo, oggi non staremmo a parlare di questo. Ma la squadra non è assolutamente da ultimo posto a zero punti, emblematiche sono state le parole dei giocatori e del mister del Futsal Matese (non possiamo assolutamente credere che avete zero punti) quando la scorsa settimana a 6 persone contate abbiamo dato filo da torcere alla prima classificata. Questo probabilmente sarà l'anno più importante dei SANNITI, la scoperta di giovani calcettisti che diranno la loro in futuro, l'aver preso in concessione l'impianto sportivo di Pacevecchia, la nostra “CASA SANNITI”. Tutto questo, non potrà mai permettere a nessuno di dire che l'annata sia fallimentare. Anche perché il campionato non è certo finito”.

Quanto credete ancora alla qualificazione play-off?
“Quanto ti ho detto prima, lascia intendere che noi non smettiamo di credere a niente. Abbiamo un obiettivo, che è raggiungere un certo numero di punti, poi dipenderà anche dalle altre squadre, se basteranno quei punti va bene altrimenti non sarà un dramma”.

Che sensazioni hai per il prossimo impegno contro il San Nazzaro?
“Il San Nazzaro è una squadra di amici soprattutto, Angelo e Paolo (De Crosta, ndr) hanno vissuto con noi la promozione di due anni fa e conoscono molto bene quale sia lo spirito dei SANNITI. Gli voglio un bene dell'anima, ma dispiace per loro, lunedì prenderemo i primi tre punti”. 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Calcio a 5

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA