Letti in strada per protesta: la rivolta dei migranti contro il Centro d'accoglienza


Letti, materassi e mobili buttati in strada in segno di protesta. Questa la situazione a Giugliano, in provincia di Napoli, dove circa 300 persone hanno inscenato una protesta lungo la Statale Domiziana.

Secondo i migranti, tutti provenienti dal Centro di accoglienza denominato "Ex ristorante di Francia", le condizioni all'interno della struttura sono disumane, il cibo è cattivo e gli ambienti sudici, e per molti vivere lì sta diventando quasi una tortura.

“Non abbiamo un buon trattamento, io qui dovrei stare bene" - afferma uno di loro - "Stiamo soffrendo. Il posto dove dormiamo non è buono, è tutto molto sporco. Il cibo non è buono. Fa molto freddo dentro, ti congeli”



 08/08/2015 0:56
Stai leggendo un articolo di > Cronaca Regionale

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA