Amici a 4 zampe 30/03/2024   11:10 1991

I cani comprendono le nostre parole: lo rivela uno studio ungherese


Cani in grado di associare parole e immagini, la scoperta rivoluziona il nostro rapporto con Fido.

Un nuovo studio, condotto dall'Università di Eötvös Loránd in Ungheria e pubblicato sulla rivista Current Biology, ha dimostrato che i cani sono in grado di comprendere le parole umane.

La ricerca, che ha coinvolto 18 cani domestici, ha utilizzato elettrodi cerebrali per monitorare l'attività cerebrale degli animali mentre ascoltavano parole associate a immagini familiari, come "palla" o "frida". I risultati hanno evidenziato che i cani erano in grado di associare correttamente le parole alle immagini, dimostrando una capacità di comprensione del linguaggio umano finora sottovalutata.

Capacità presente in tutti i cani, a prescindere da razza, età o addestramento

Lo studio ha inoltre rilevato che questa capacità di associazione parola-immagine è presente in tutti i cani, a prescindere da razza, età o livello di addestramento.

"Ciò suggerisce che la capacità di comprendere le parole umane potrebbe essere un tratto distintivo di tutti i cani", ha affermato Attila Andics, uno degli autori dello studio. "La scoperta apre nuove possibilità per la comunicazione tra uomo e cane e potrebbe portare a nuovi metodi di addestramento e interazione con i nostri amici a quattro zampe".

Un'importante scoperta che apre nuove frontiere nella comunicazione uomo-cane

La ricerca ungherese rappresenta un passo avanti significativo nella comprensione delle capacità cognitive dei cani e del loro rapporto con l'uomo.

"I cani sono creature molto più intelligenti di quanto si pensi spesso", ha commentato Ádám Miklósi, altro autore dello studio. "Questa scoperta ci aiuta a capire meglio come i cani ci percepiscono e come possiamo comunicare con loro in modo più efficace".

Un futuro di interazione più ricca e profonda con i nostri amici pelosetti

Le implicazioni di questa scoperta sono molteplici. Da un lato, essa ci permette di riconsiderare il ruolo del cane nella nostra società, riconoscendolo come un compagno ancora più intelligente e sensibile di quanto creduto in passato.

Dall'altro, apre la strada a nuove forme di interazione e comunicazione uomo-cane, basate su una comprensione reciproca più profonda e ricca.

In futuro, potremmo quindi essere in grado di comunicare con i nostri cani in modo più naturale e intuitivo, instaurando con loro un rapporto ancora più speciale e significativo.

Cosa significa questo per noi?

La scoperta che i cani comprendono le nostre parole ha diverse implicazioni per la nostra vita quotidiana con loro. Ecco alcuni consigli per migliorare la comunicazione con il vostro cane:

  • Usate un linguaggio semplice e ripetitivo. I cani non hanno un vocabolario vastissimo, quindi è importante utilizzare parole semplici e frasi corte. Ripetete le parole frequentemente per aiutare il vostro cane a impararle.
  • Associate le parole alle azioni. Quando pronunciate una parola, accompagnatela con l'azione corrispondente. Ad esempio, se dite "palla", mostrate al vostro cane la palla. In questo modo, il cane imparerà ad associare la parola all'oggetto.
  • Siate pazienti. Ci vuole tempo e pazienza per insegnare a un cane a comprendere le nostre parole. Non scoraggiatevi se il vostro cane non impara subito. Continuate a esercitarvi e il vostro cane imparerà a capire cosa gli state dicendo.

Con un po' di impegno, è possibile migliorare la comunicazione con il vostro cane e creare un legame ancora più forte.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Animali