Nuovo automezzo Vigili del Fuoco Vitulano 14/12/2018   15:21 585

Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Vitulano. Chiesta la riattivazione a Salvini


Raffaele Scarinzi: “Inaccettabile la sospensione dell’attività del distaccamento dei Vigili del Fuoco, chiediamo al Ministro degli Interni la riaperture immediata del Presidio".

La Giunta del Comune di Vitulano ha chiesto al ministro dell’Interno tramite il prefetto della Provincia di Benevento e del comandante provinciale Vigili del Fuoco Benevento di riattivare immediatamente il servizio del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Vitulano.

“Lo scorso 11/12/2018 – spiegano dal Comune - il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Benevento ha comunicato la sospensione, fino a nuove determinazioni, dell’attività del distaccamento VVF volontari di Vitulano per sopravvenuta carenza/inutilizzabilità del personale dopo l’introduzione del D.Lgs. n. 97 del 29/05/2017. La scelta, necessitata, è inaccettabile in quanto il Distaccamento di Vitulano, dalla sua inaugurazione nel 2012, è divenuto presidio fondamentale ed insostituibile per il territorio. Basti pensare ai circa 500 interventi all’anno in un’area molto vasta che comprende i comuni di: Campoli del Monte Taburno, Castelpoto, Cautano, Foglianise, Tocco Caudio, Torrecuso, Vitulano per un totale di 145,76 kmq e 16.122 abitanti. Basti pensare ancora alla tipologia del territorio servito, che è in buona parte montano, di particolare pregio e purtroppo esposto, statisticamente, ad alto rischio incendi. In questo contesto, lo stesso numero e la tempestività degli interventi difficilmente potrebbero essere garantiti dalla sede centrale o dal Distaccamento di Bonea minando l’efficacia della tutela. L’amministrazione, quindi, rinnovando il proprio impegno a garantire locali e utenze gratuite, chiede fortemente la immediata riapertura del Distaccamento con personale stabile dipendente ove permanga l’indisponibilità di volontari”. 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Attualità