Nati x Leggere 06/03/2019   15:44 1201

Nati per leggere. Al via il premio e costituzione giuria bambine e bambini


Tutti gli incontri promossi dai Volontari Nati per Leggere sono gratuiti.

Per il secondo anno Benevento partecipa al Premio Nazionale Nati per Leggere, con due giurie cittadine: la prima, nel presidio attivo presso Beneslan Onlus, Via Iandoli, dove sarà costituita una giuria di bambine e bambini 3-6 anni e dei loro genitori, nonni, zii che vorranno affiancarli. Per 4 sabati leggeremo insieme i libri finalisti, con votazione finale il 30 marzo.
È possibile iscriversi, attraverso la pagina Facebook “Amici di Nati per Leggere Benevento” o al primo incontro di insediamento presso la sede, previsto per sabato 9 marzo, alle 17.00.
Per la prima volta a Benevento verrà istituita un’ulteriore giuria composta dagli alunni, le maestre e i genitori, sempre con la partecipazione dei Volontari Natiperleggere, presso l'IC Federico Torre, Scuola dell'Infanzia Pacevecchia.

L’iniziativa si inserisce nella collaborazione avviata da tempo con le Istituzioni scolastiche del territorio e l’Assessorato all’Istruzione, con l’obiettivo di fare rete a supporto dei diritti dell’infanzia. Per questa edizione del Premio Npl il tema scelto dalla Giuria è: “Dall’atomo alla zebra: i primi passi nella scienza”.

Il Premio nazionale Nati per Leggere è stato istituito nel 2009 dalla Regione Piemonte in collaborazione con la Città di Torino, il Salone Internazionale del Libro di Torino, il Coordinamento Nazionale Nati per Leggere e la rivista LiBeR. Ha ricevuto il patrocinio del CEPELL - Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e il patrocinio della sezione italiana IBBY.
Il Premio ha ricevuto inoltre la medaglia della Presidenza della Repubblica Italiana.
Gli obiettivi del Premio sono:
- promuovere la diffusione della lettura ad alta voce nelle famiglie con bambini in età prescolare;
- segnalare la migliore produzione editoriale per bambini in età prescolare e riconoscere l’impegno degli operatori attivi nei progetti locali;
- stimolare lo sviluppo di proposte editoriali di qualità;
- diffondere il lavoro in rete fra le diverse professionalità e istituzioni che operano per la promozione della lettura e della salute sul territorio.

Il Premio si articola in tre sezioni, in particolare, quella che vede la creazione di giurie di bambine e bambini con i loro genitori, le insegnanti e i volontari, è la II Sezione – CRESCERE CON I LIBRI.

Questa sezione prevede un premio assegnato direttamente dai lettori in relazione a un tema specifico. In un primo momento viene scelta una rosa di finalisti che rappresentano i migliori libri o albi illustrati per la fascia di età 3-6 anni editi in Italia.

Successivamente in tutte le città e reti partner si predispongono gruppi di lavoro di volontari, insegnanti e bibliotecari per preparare gli incontri di presentazione dei libri stessi all’interno dei punti lettura, nelle scuole e nelle biblioteche. Al termine degli incontri, i bambini e gli adulti partecipanti sono chiamati ad esprimere la loro preferenza, scegliendo così tra i finalisti il vincitore.  Le realtà che partecipano alla X edizione sono, oltre a Torino, Iglesias-Carbonia, Monza, Rete NatiperLeggere Campania, e Genova, Roma e il Sistema Bibliotecario dell’Area metropolitana torinese (SBAM).

 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Letteratura

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA