Agricoltori sul piede di guerra: la protesta dei trattori 09/04/2024   12:44 1864

Brennero, agricoltori italiani in presidio contro il cibo straniero: "Difendiamo il Made in Italy"


Coldiretti: "Basta con l'invasione di prodotti che non rispettano le nostre regole".

Continua anche oggi la manifestazione organizzata da Coldiretti al Brennero, dove migliaia di agricoltori italiani vestiti di giallo protestano contro l'importazione di prodotti che non rispettano le normative italiane ed europee in materia di sicurezza alimentare.

"L'obiettivo è quello di difendere il Made in Italy e i consumatori da un'invasione di cibo straniero che spesso non rispetta le stesse regole di quelli nazionali", ha dichiarato il presidente di Coldiretti, Ettore Prandini. "Non possiamo permettere che prodotti di bassa qualità, che non rispettano i nostri standard di sicurezza e di tracciabilità, vengano spacciati per italiani".

I manifestanti hanno verificato il contenuto di tir, camion frigo e autobotti, con la collaborazione delle forze dell'ordine. Sono stati controllati prodotti come carne, frutta, verdura, formaggi e salumi. "L'obiettivo è quello di tutelare i consumatori e le nostre aziende agricole", ha sottolineato Prandini. "Non possiamo permettere che la concorrenza sleale di prodotti stranieri metta a rischio il futuro del nostro agroalimentare".

La manifestazione di Coldiretti è un segnale forte all'Unione Europea, che si appresta a rivedere la normativa sull'etichettatura degli alimenti. "L'Ue deve difendere il Made in Italy e i consumatori", ha concluso Prandini. "E' necessario un sistema di etichettatura chiaro e trasparente che permetta ai consumatori di fare scelte consapevoli".

Oltre 2000 agricoltori da tutta Italia

Alla manifestazione di Coldiretti al Brennero hanno partecipato oltre 2000 agricoltori provenienti da tutte le regioni d'Italia. Tra gli altri, erano presenti i presidenti regionali di Coldiretti Emilia-Romagna, Nicola Bertinelli, e Lombardia, Alessandro Rota.

"E' importante che il mondo agricolo si unisca per difendere il Made in Italy", ha affermato Bertinelli. "L'agroalimentare italiano è un'eccellenza che va tutelata". "Il Brennero è un simbolo dell'Europa", ha aggiunto Rota. "Da qui parte un messaggio forte all'Unione Europea: difendete il Made in Italy e i consumatori".

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Agricoltura