Mortaruolo e De Luca 06/11/2018   18:35 576

Ospedale Sant'Alfonso. Regione congela situazione e chiama in gioco il Ministero


Stoccata anche al vescovo della diocesi di Cerreto Sannita - Telese - Sant'Agata de'Goti, mons. Domenico Battaglia. Mortaruolo: "proposta più seria". 

Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, questa mattina ha incontrato il consigliere regionale Mino Mortaruolo per un'analisi delle questioni relative al presidio ospedaliero Sant'Alfonso Maria de'Liguori di Sant'Agata dei Goti. Dopo l'incontro, nel pomeriggio - in contemporanea a Benevento era in corso l'Assemblea dei Sindaci - si è svolta a Palazzo Santa Lucia una riunione con la struttura tecnica e la Direzione Salute alla presenza dei direttori generali dell'Azienda Sanitaria, Franklin Picker, e dell'Azienda Ospedaliera San Pio di Benevento, Renato Pizzuti, al termine della quale è stato deciso di congelare al momento la situazione così come anticipato nella serata di ieri (leggi qui). 

La Regione, si legge nella nota, "ha deciso di istituire nel presidio di Sant'Agata dei Goti un Pronto Soccorso in deroga quale zona disagiata, come prevede il d.m. n.70. Già in serata è stata inviata questa proposta al Ministero della Salute. La Regione sollecita pertanto l'immediata approvazione della proposta della Regione Campania". Insomma, la patata bollente passa ora al Ministero della Salute. mentre la Regione tenta di dare risposte anche alle "sollecitazioni pervenute dal prefetto di Benevento relative alla situazione venutasi a creare sul territorio". 

Paure e sollecitazioni espresse anche da mons. Domenico Battaglia vescovo della diocesi di Cerreto Sannita - Telese - Sant'Agata de'Goti ed è propio alla sua persona che si rivolge la stoccata finale: "potrà contribuire a riportare serenità e tra l'altro evitare che il Vescovo di Cerreto Sannita sia distolto dalla sua attività pastorale".

Sulla vicenda, raggiundo telefonicamente, si è espresso anche il consigliere regionale Mortaruolo: "È la proposta più seria e perseguibile che va in parallelo con quel lavoro importante che la Regione Campania ha portato avanti sul piano ospedaliero. Ora attendiamo la risposta del Ministro Grillo alla quale abbiamo formalizzato la richiesta". 

MP

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Sanità