Unione Europea. Draghi avverte l'Italia: "Senza Euro avremmo un crollo del 7% del Pil"


In occasione del conferimento di una laurea honoris causa in Giurisprudenza all'Università di Bologna, il presidente della Bce, Mario Draghi ha parlato dello scetticismo nei confronti delle istituzioni europee e del valore economico che queste hanno per gli stati membri.

"L'Italia esporta molto più in Spagna che in Cina, più in Austria che in Russia. Un'introduzione di barriere commerciali all'interno della Ue, costerebbe all'Italia il 7 per cento del Pil", ha detto Draghi.

Video di Antonio Nasso

Stai leggendo un articolo di > Finanza e Credito

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA