Borsa di Studio M. Liverini 15/03/2019   11:37 905

Telese Terme . Borsa di Studio "Mario Liverini", giovani matematici campani alla prova


Sette quesiti incentrati sul territorio regionale per i 181 studenti partecipanti.

Emozione palpabile allo start della quinta edizione della Borsa di Studio "Mario Liverini". Nella giornata mondiale del pi greco 181 studenti provenienti da tutte le province della Campania, nella cornice della Club House Grand Hotel di Telese Terme, hanno affrontato l'attesa prova di logica e matematica: 91 scuole secondarie di primo grado, afferenti a 60 Istituti Comprensivi, (compreso l'IC di Telese Terme). Sette i quesiti di logica matematica creativa tra i quali i partecipanti hanno scelto i sei da risolvere. Ancora una volta prove calate sul territorio. Quest'anno attenzione puntata su: "Sannio Falanghina - Città Europea del Vino 2019" con "Un vino divino"; Telesia Half Marathon con "Telesia Half Marathon"; Reggia di Caserta con "Regali simmetrie"; Capua con "Capua Rifondata"; il dinosauro "Ciro" con "Scipionyx Samniticus detto Ciro"; il Vesuvio con "La collera del Vesuvio"; e il quesito sulla "pausa caffè" con "Un caffè sul web".

La Borsa di Studio, istituita dall'Istituto comprensivo di Telese Terme-Solopaca e dalla Mangimi Liverini Spa, con il patrocinio del MIUR, coincide nella sua edizione 2019 con i cinquant'anni di attività della Liverini Spa che sostiene questa bella iniziativa dall'ampio respiro culturale in cui trovano spazio competenze, creatività e territorio.

La coincidenza è evidenziata anche nell'elaborazione del logo di quest'anno, a cura dell'ufficio marketing dell'azienda, all'insegna del pi greco. L'originalità del concorso passa anche attraverso il logo elaborato per ogni edizione. E non solo. Un importante momento di crescita per i giovani studenti, come evidenziato da Filippo Liverini dell'azienda Liverini Spa, un'occasione per mettersi alla prova e arricchire il proprio bagaglio culturale; oltre a rappresentare un momento di promozione del territorio.

Presenti al pomeriggio della prova i rappresentanti delle forze dell'ordine locali, l'amministratore delegato delle Terme di Telese, Alfredo Minieri; il sindaco di Guardia Sanframondi, Floriano Panza, in onore del quesito riguardante il prestigioso riconoscimento che Guardia e altri comuni della Valle Telesina hanno ricevuto "Sannio Falanghina - Città Europea del Vino 2019"; hanno portato il loro saluto e incoraggiamento ai ragazzi, il sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano; l'assessore Filomena Di Mezza, il consigliere Giovanni Liverini insieme a Filippo e Michele Liverini e al dirigente scolastico dell'IC di Telese Terme, Rosa Pellegrino.

Per il terzo anno consecutivo hanno partecipato gli studenti dell'IC "Virgilio IV" di Scampia - Napoli accompagnati dal loro dirigente scolastico, Lucia Vollaro.
A monitorare lo svolgimento delle prove la commissione di vigilanza così composta: Rosa Pellegrino (Presidente Commissione); Luigi Boscaino; Agata Mazzarella; Lorenza Di Lello; Rossella Carlo; Anna Solinas; Anna Cinzia Lettieri. Adesso l'attesa per la designazione dei vincitori.

Il prossimo 4 maggio ci sarà la cerimonia di premiazione. Ospite l'autrice Anna Cerasoli. La Cerasoli dopo la laurea in matematica e un periodo di ricerca al Cnr, ha insegnato nella scuola secondaria. Da anni si dedica alla divulgazione della matematica per ragazzi in forma narrativa, riscuotendo ampio successo.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Scuola

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA