20/06/2019   13:53 1556

SS 212 della Val Fortore, Di Maria soddisfatto per l'appalto gestito dall'ANAS. In arrivo 33 milioni nel Sannio


Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ha accolto positivamente la notizia della stipula da parte dell’Anas del contratto d’appalto per i lavori sulla statale 212 della “Val Fortore” tra lo svincolo di San Marco dei Cavoti e la rotonda di San Giorgio la Molara.

“Era un provvedimento amministrativo atteso da tempo e per questo ne prendo atto con soddisfazione” - ha dichiarato Di Maria - “io stesso lo avevo auspicato e, nei giorni scorsi, il Consiglio provinciale di Benevento aveva fatto altrettanto sul documento in materia di infrastrutture da me presentato. L’intervento era auspicato non solo per l’afflusso di denaro fresco sul territorio per 33 milioni di Euro, ma anche per l’aggiunta di un ulteriore tassello per rendere finalmente adeguata la infrastrutturazione a servizio dell’area montana del Fortore".

vspace="7" />Per Di Maria restano, tuttavia, molti altri tasselli di opere pubbliche stradali da realizzare e non solo a servizio dell’area montana del nord-est campano, ma per tutto il Sannio. "Per questo - aggiunge - rinnovo con forza l’appello già lanciato nei giorni scorsi al Governo centrale ed alla Deputazione parlamentare affinché intervengano a sbloccare l’iter amministrativo che ancora si frappone ai cantieri di un altro tronco della Fortorina; al raddoppio della Telesina e alla realizzazione della Benevento-Caserta. Le ragioni sono note a tutti: questo territorio sannita non può essere competitivo senza infrastrutture serie (come nel caso del territorio del Fortore) o pericolose (come per la Valle Telesina e per la Valle Caudina). Dunque, occorre al più presto superare le difficoltà con unità d’intenti e buona volontà”.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Provincia di Benevento

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA