Asia Benevento 29/03/2019   18:30 829

Rilancio ASIA. Accordo con i sindacati: stabilite premialità e penalizzazioni per i dipendenti


In linea con piano di ristrutturazione aziendale, reso necessario dalle disposizioni di cui al D.Lgs.175/2016 che prevede la messa in liquidazione delle società a partecipazione pubblica che siano strutturalmente in perdita, si è tenuto oggi presso il Comune, un incontro tra l’Amministrazione Comunale e l’Asia Benevento Spa.

All'incontro hanno preso parte il Sindaco, l’Assessore al bilancio,  l’Amministratore Unico e il Direttore tecnico dell'Asia oltre alle organizzazioni sindacali presenti in Azienda. Nel corso dell’incontro, è stara illustrata la nuova piattaforma di rinnovo triennale della contrattazione di secondo livello tra Asia spa ed i sindacati stipulata lo scorso 18 marzo presso la sede di Confindustria Benevento, parte integrante e prodromica a future azioni che saranno poste in essere dal management aziendale.

L’accordo è stato raggiunto con il determinante contributo delle organizzazioni sindacali aziendali e provinciali che hanno accettato la proposta di una piattaforma volta alla produttività ed efficienza della gestione aziendale, in linea con piano di ristrutturazione aziendale in corso di attuazione e di cui la piattaforma diventa parte integrante per valorizzare il know-how aziendale e la qualificata opera delle maestranze della società.

Dopo circa 10 mesi di trattative (iniziate nel giugno 2018 con la proclamazione di uno sciopero) - spiega l’Amministratore dell'Asia Donato Madaro - le parti hanno raggiunto un’intesa che determina l’individuazione di un fondo di produttività aziendale in cui confluiscono le risorse prima destinate a componenti fisse e non legate a presupposti di efficienza e produttività dei fattori di produzione aziendale quali ad esempio: l’indennità correlata alla mera presenza in servizio; corresponsione di maggiorazioni per lavoro festivo anche in giorni non più tali per effetto di accordi nazionali ma per i quali in Asia spa erano stati stipulati accordi in deroga (festività quali san Giuseppe, san Pietro e Paolo et similia); premialità riferibili a prestazioni di lavoro domenicale in misura molto superiore a quanto disposto dal contratto collettivo nazionale; premialità economiche relative alla mancata fruizione di permessi legge 104. La mera titolarità di esso senza esercizio del diritto era diventata titolo per la corresponsione di una tantum annuali in termini economici. La mera “titolarità del rapporto di lavoro” e l’esercizio dell’obbligo contrattuale a prestare l’opera lavorativa, era la qualificata condizione per ottenere la premialità individuale prevista in sede aziendale.

La nuova piattaforma triennale

La società Asia, insieme alle organizzazioni sindacali, ha individuato obbiettivi specifici di miglioramento della qualità del rifiuto raccolto dall’operatore rispetto alle percentuali di annualità pregresse (2017), la precondizione per fruire della contrattazione a contenuto normo economico migliorativo a livello aziendale.

Tale circostanza consente alla società di ottenere ulteriori ricavi per effetto del trasferimento in piattaforma convenzionata di un rifiuto di maggiore qualità e quindi valorizzare in termini incrementativi i ricavi aziendali. Tale efficienza gestionale sarà oggetto di specifico audit di misurazione da parte dei tecnici della società, anch’essi parte integrante del progetto di produttività.

Ai lavoratori vengono assegnate penalizzazioni in ragione di assenteismo legato ad eventi malattia e la parte di premialità annuale è variabile in ragione della quantità e qualità della prestazione resa e comunque subordinata al raggiungimento degli obbiettivi di performance individuati dall’azienda, certificati dai dati statistici storici relativi alle precedenti annualità.
 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Sindacati

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA