Clemente Mastella 20/07/2019   9:35 641

Questione depuratore, Mastella. "Il Comune ha fatto la sua parte"


Il sindaco Clemente Mastella ha rilasciato alcune affermazioni sulla questione depuratore. Per quanto riguarda la sua parte, ha affermato il primo cittadino, il Comune ha fatto quanto doveva.

“Il compito di dotare finalmente la città di Benevento di un sistema di depurazione che la mia Amministrazione aveva assunto all’atto del suo insediamento si è concluso in maniera definitiva per quanto di competenza del Comune. Ora, infatti, spetta al commissario Rolle l’espletamento della gara.

E’ bene ricordare che alcuni ritardi sono dipesi dalla scelta del sito, che com’è noto abbiamo affidato all’Autorità di Bacino, e dal confronto che abbiamo avviato con le organizzazioni ambientaliste per acquisire ulteriori elementi nella valutazione dell’impatto ambientale dell’opera.

Va, inoltre, ricordato che abbiamo dovuto interloquire con la Regione, che ringrazio, per recuperare la fonte di finanziamento persa dalla precedente Amministrazione. Abbiamo inoltre accantonato, sia pure tra mille difficoltà, 3 milioni di euro consegnati al Commissariato di Governo, assieme ai 9 del finanziamento recuperato, al fine di consentire l’espletamento della gara.

Grazie a questo costante impegno e alla collaborazione istituzionale proficuamente instaurata a tutti i livelli, la città di Benevento - prosegue il primo cittadino -  potrà quindi finalmente dotarsi di un sistema di depurazione atteso da secoli e di conseguenza migliorare anche la sua posizione nelle classifiche sulla qualità della vita. Classifiche che, com’è noto, ci vedono fortemente penalizzati proprio a causa dell’assenza di un sistema di depurazione".

Inoltre, aggiunge Mastella: "Né va dimenticato che abbiamo chiesto al ministro Costa ulteriori finanziamenti per completare il sistema di depurazione della città e che lo stesso ministro Costa, nonostante qualche sgarbo istituzionale, si è pubblicamente impegnato, anche attraverso i suoi dirigenti, a stanziare ulteriori 18 milioni di euro in 3 anni. Impegno che ora speriamo il ministro Costa mantenga, provvedendo anche a convocare al più presto una conferenza di servizi che coinvolga il Commissario di Governo, la Regione e il Comune di Benevento in modo da definire l’iter di completamento del sistema di depurazione della città.

Certamente non potevamo fare miracoli, né si poteva agire con maggiore celerità, anche alla luce del fatto che solo di recente il commissario Rolle ha ricevuto maggiori poteri rispetto a quelli che aveva in precedenza. A tal proposito, colgo anche l’occasione per ringraziare la struttura comunale che costantemente operato in sinergia con il Commissariato di Governo. Alla luce di quanto precedentemente esposto - conclude - posso dunque tranquillamente affermare che la nostra parte l’abbiamo fatta fino in fondo e che i tempi di realizzazione del depuratore a questo punto non dipendono più da noi”.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Comune di Benevento

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA