Spina Verde, Auditorium: di nuovo i vandali 17/01/2019   11:0 1071

Novo raid vandalico all'Auditorium della Spina Verde: la denuncia del sindaco - FOTO


La denuncia arriva via social dal primo cittadino. “Hanno di nuovo vandalizzato l’Auditorium al Rione Libertà. Sono atti delinquenziali che si ripetono. Sono comunque cittadini che non hanno senso civico e offendono tutti gli altri cittadini”.

Parole di Clemente Mastella sindaco di Benevento che dalla propria pagina Facebook annuncia l’ennesimo atto vandalico ai danni della Spina Verde e dell’Auditorium siti al Rione Libertà che già in passato sono finiti nel mirino dei vandali che hanno distrutto gli interni. Sembrerebbe che il raid sia avvenuto nella notte. In frantumi le vetrate di ingresso, mentre all'interno della struttura nulla sarebbe stato asportato.

In merito a tali fatti, il sindaco Clemente Mastella ha rilasciato - successivamente - la seguente dichiarazione: “L’episodio di vandalismo ai danni dell’Auditorium della Spina Verde è un ulteriore atto di vigliaccheria. Inizio a pensare che forse ci troviamo in presenza di qualche camorristello locale che non vuole che ci sia, attraverso l’esercizio di finalità educative, una presenza maggiore delle forze di polizie e della società civile in quell’area. Lo stesso motivo che potrebbe, quindi, aver indotto a perpetrare atti vandalici nei confronti della Mediateca dove, com’è noto, deve insediarsi l’Arpac con i suoi circa 50 dipendenti. Una presenza che, anche in questo caso, comporterebbe maggiori controlli e vigilanza dell’area, creando forse ‘intralcio’ alle attività di persone che sono dedite allo spaccio o a altre attività illegali. Alla luce di tutto ciò chiedo alle autorità investigative, a partire dalla nostra Polizia Municipale, di esercitare un maggiore controllo dell’area al fine di verificare l’eventuale sussistenza di tale ipotesi”.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Attualità

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA