Contrader Volare BN 23/12/2018   15:27 952

La Contrader Volare abbatte il Due Principati e si conferma al terzo posto in classifica


Raggiante Pereira per il suo ritorno in campo: “non vedevo l’ora di dare una mano alle mie compagne”.

Ha chiuso al meglio il 2018 la Contrader Volare Benevento che è ritornata dalla trasferta sul terreno della Polisportiva Due Principati con un successo bello e convincente per 0-3, nel recupero della prima giornata del campionato di Serie C di pallavolo femminile. E’ stata una partita che non ha avuto storia, marcato è stato il divario tra le due formazioni con le sannite che hanno impiegato poco più di un’ora per chiudere i conti e portare a casa i tre punti.

D’altronde, le padrone di casa sono un collettivo giovane, in lotta per evitare la retrocessione, mentre la Contrader è una squadra che ha come obiettivo la promozione in B2. La gara è servita a coach Francesco Franzese per dare spazio anche a chi ha giocato meno nel corso di questa stagione e per far esordire in campionato la brasiliana Pereira.

Nello starting six iniziale: Madona Ulaj e Agnese Iodice schiacciatrici, Denis Ndriollari palleggiatrice, Daniela Foniciello opposto, Neide Pereira e Valentina Curtis centrali, Martina Pisano libero. Nel corso del match sono entrate, fornendo il loro importante contributo, anche la palleggiatrice Roberta Mercurio, la schiacciatrice Lara D’Ambrosio, l’opposto Maria Lorusso e il libero Giorgia Formato. La Volare ha sempre tenuto il controllo dell’incontro, avendo dei vantaggi rassicuranti che non hanno mai messo in discussione l’andamento dei set. Così il primo parziale, nel breve volgere di qualche scambio, ha visto le sannite portarsi sul 10-17, poi sul 12-22 e, quindi, chiudersi sul 13-25.

Stessa storia anche nel secondo con un turno in battuta favorevole di Pereira che ha fatto schizzare il parziale sul 2-11. La Contrader ha spinto ancora ed ha raggiunto il 7-21. Un breve rientro delle salernitane ha permesso di arrotondare il punteggio finale sul 13-25. Anche il terzo ha seguito lo stesso andamento con la Volare subito avanti 1-10. Distacco di dieci punti che si è mantenuto anche sul 10-20 per poi concludere il game sul 14-25. Insomma, poco più di una formalità con la Volare che si è confermata al terzo posto in classifica dietro la capolista Pontecagnano e all’Olimpia Volley San Salvatore Telesino.

Raggiante per il ritorno in campo, Pereira ha così commentato: “Sono contenta di aver cominciato a giocare anche se non nel mio ruolo. Avendo, purtroppo, subito gli infortuni di due delle nostre tre centrali, Viscardi e Discepolo, l’allenatore mi ha chiesto la disponibilità di cimentarmi in un ruolo che non faccio più da diversi anni. Tutto sommato me la sono cavata bene anche perché credo che, quando si parla di squadra, ognuno di noi si deve sacrificare per il bene collettivo di tutto il gruppo. Sono felice di aver vinto la partita di Coppa Campania contro il Pontecagnano poiché stare fuori e non poter dare una mano alle mie compagne in campo mi faceva stare male. In quell’incontro ho messo tutta me stessa e la vittoria ci ha fatto capire che se siamo uniti possiamo solo fare bene. Per il match di campionato contro la Polisportiva Due Principati, posso dire che, di fronte, avevamo un gruppo giovane che deve ancora crescere, noi siamo stati bravi ad imporre subito la nostra forza e a non farli giocare. Dobbiamo, comunque, correggere alcuni errori che, con avversari di maggiore spessore, certamente non ci saranno perdonati. Siamo comunque sulla buona strada, lavorando e impegnandoci i risultati sperati e voluti dalla società arriveranno sicuramente”. 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Pallavolo