Violenza sulle donne 25/11/2023   9:0 2537

Il simbolo della mano tesa e il numero da chiamare per denunciare le violenze contro le donne


1522: il numero da chiamare per denunciare violenze contro le donne e il simbolo con la mano per chiedere aiuto in situazioni di pericolo.

Il 1522 è il numero da chiamare per denunciare violenze contro le donne. È un servizio pubblico, gratuito e attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, che accoglie le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Le operatrici del 1522 sono formate per fornire assistenza e consulenza alle vittime, aiutarle a elaborare la violenza subita e a trovare le risorse necessarie per uscire dalla situazione di pericolo.

Oltre a chiamare il 1522, le donne vittime di violenza possono rivolgersi ai Centri Antiviolenza presenti sul territorio nazionale. I Centri Antiviolenza offrono un servizio gratuito di accoglienza, ascolto, consulenza, orientamento e accompagnamento alle donne vittime di violenza.

In situazioni di pericolo, le donne possono anche utilizzare un simbolo con la mano per chiedere aiuto. Un segno universalmente comprensibile, discreto e mutevole, per richiedere assistenza in contesti di violenza. Il pollice della mano piegato, con quattro dita sollevate e successivamente racchiuse a pugno, rappresenta un segnale che funge da immediata richiesta di soccorso, e è un gesto che ciascuno di noi deve essere in grado di identificare e replicare nel caso se ne manifestasse la necessità.

Ma quando ci si trova avvolte in un clima di oppressione e violenza, come uscirne fuori? Ecco alcuni consigli, forniti dagli esperti, per le donne che si trovano tali situazioni:

Rompi il silenzio e denuncia la violenza. Non sei sola, ci sono persone che possono aiutarti.
Rivolgiti a un Centro Antiviolenza o chiama il 1522. Le operatrici ti forniranno assistenza e consulenza.
Trova un posto sicuro dove rifugiarti. Se non hai un posto dove andare, puoi chiedere aiuto al Centro Antiviolenza o alla polizia.
Non avere paura di chiedere aiuto. La violenza non è mai la tua colpa.

È importante ricordare che la violenza contro le donne è un reato e che le vittime hanno diritto a ricevere assistenza e protezione.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Attualità