Civitanova Marche. Omicidio del nigeriano, Italia sotto shock 08/08/2022   10:21 1372

Il razzismo entra nella campagna elettorale


Due manifestazioni per la morte del nigeriano assassinato da un italiano in strada

 

Notizia correlata

Alika Ogorchukwu, l'ambulante nigeriano 39enne ucciso per futili motivi nel cuore di Civitanova Marche da Filippo Ferlazzo, operaio forse con problemi psichiatrici. È stato ucciso a mani nude e nessuno è intervenuto. Per indifferenza o per paura della sua ferocia o forse perché il tempo per capire cosa stava succedendo era veramente ristretto: Alilka è morto nel giro di 4 minuti.

Omicidio del nigeriano, l'Italia è diventata razzista?

La morte di Alika irrompe in campagna elettorale con le destre che vengono accusate di fomentare l'odio verso i migranti
 

Stai leggendo un articolo di > Partiti e associazioni