Il Presidente Mattarella a Cagliari per celebrare il 4 novembre 04/11/2023   14:47 3967

Il Presidente Mattarella celebra il 4 novembre a Cagliari


Il Giorno dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate celebrato con solennità nella città sarda

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha presieduto una partecipata cerimonia a Cagliari in occasione del 4 novembre, Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate. L'evento ha visto la partecipazione del Capo di Stato Maggiore della difesa, Ammiraglio di Squadra Giuseppe Cavo Dragone, e del Ministro della Difesa, Guido Crosetto.

La celebrazione ha preso il via con il Presidente Mattarella che ha consegnato le decorazioni dell'Ordine Militare d'Italia alle Bandiere di guerra, simbolo dell'unità nazionale e dell'impegno delle Forze Armate nel difendere la nazione. L'atmosfera si è fatta più solenne con lo sfilamento in parata dei Reparti militari, che hanno mostrato il loro impegno e dedizione alla difesa del paese.

Un momento particolarmente emozionante è stato l'esecuzione dell'Inno "Dimonios" da parte della Banda della Brigata Sassari, un inno carico di storia e patriottismo che ha risuonato nell'aria sarda, sottolineando l'importanza di questo giorno per l'Italia.

La cerimonia si è conclusa con il sorvolo della Pattuglia Acrobatica Nazionale, un tributo spettacolare alle Forze Armate italiane e all'unità del paese.

In occasione di questa giornata speciale, il Presidente Mattarella ha inviato un messaggio al Ministro della Difesa, Guido Crosetto, sottolineando l'importanza dell'unità nazionale e il ruolo fondamentale delle Forze Armate nell'evoluzione storica dell'Italia. Ha dichiarato: "Nella data odierna celebriamo la Festa dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate, espressione del popolo che volle, col plebiscito, l’Italia unita. La storia delle Forze Armate si intreccia indissolubilmente con la volontà del popolo italiano."

Il Presidente ha evidenziato l'importanza delle Forze Armate in momenti cruciali della storia italiana, come la Prima guerra mondiale e la Guerra di Liberazione, sottolineando il ruolo determinante che hanno svolto nel riscatto e nella difesa del paese.

Inoltre, Mattarella ha riconosciuto il contributo delle Forze Armate nelle missioni internazionali, sottolineando il loro impegno a difendere i diritti di ogni cittadino e la pace nel mondo. Ha concluso il suo messaggio con un caloroso saluto alle Forze Armate e alle loro famiglie, esclamando: "Viva le Forze Armate, viva l'Italia!".

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Istituzioni