Festività, clima natalizio 22/12/2023   16:54 3085

Gli italiani non rinunciano al Natale, nonostante guerre e crisi economica


L'inflazione e la guerra in Ucraina pesano sulle festività, ma la voglia di festeggiare è forte.

Nonostante le guerre e la crisi economica, gli italiani non rinunciano al Natale. Lo dimostra un sondaggio condotto da un'agenzia di ricerca, che ha intervistato un campione rappresentativo della popolazione. Dall'indagine emerge che il 70% degli italiani festeggerà il Natale in famiglia, il 20% con gli amici e il 10% in viaggio. La spesa media prevista è di 500 euro a persona, in calo rispetto allo scorso anno.

La preoccupazione per le guerre e l'inflazione è comunque presente, ma non ha frenato la voglia di festeggiare. "Il Natale è un momento importante per stare insieme ai propri cari", ha detto una donna intervistata. "Non importa quanto sia difficile la situazione, non vogliamo rinunciare a questo momento di gioia".

Altri intervistati hanno invece raccontato di aver dovuto ridimensionare le proprie festività a causa della crisi economica. "Quest'anno spenderemo meno, ma non vogliamo rinunciare alla magia del Natale", ha detto un uomo. "I nostri figli hanno bisogno di vivere questo momento".

In conclusione, il Natale 2023 sarà un Natale diverso rispetto a quelli degli anni scorsi, ma la voglia di festeggiare è forte. Gli italiani, nonostante le difficoltà, vogliono vivere questo momento di gioia e di condivisione.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Lifestyle