Sciopero lavoratori CMR 16/03/2019   15:55 1963

Firmato l'accordo che scongiura il licenziamento di tutti i dipendenti del CMR di Sant’Agata de Goti


E' stato scongiurata la procedura di licenziamento collettivo di tutti i dipendenti del CMR di Sant’Agata de Goti con un accordo siglato tra sindacati e proprietà.

Il risultato è salutato con ampia soddisfazione dai sindacati CGIL FP, CISL FP e UIL FPL che vedono accolte le loro richieste di modifica del piano di risanamento, sottoposto alle parti sociali nell'incontro, tenutosi lo scorso 11 marzo, da parte del Management del Centro Medico di Diagnostica e Riabilitazione S.P.A. di Sant’Agata de Goti.

I sindacalisti Mario Walter Musto e Martino Antonio della CISL FP, Pompeo Taddeo e Basilio Amaranto della CGIL FP e Giovanni De Luca della UIL FPL sottolineano di essere stati concreti e costruttivi: "Abbiamo firmato un accordo che garantisce i livelli occupazionali e getta le basi, attraverso una costante e continua revisione già programmata, di ridurre i sacrifici inizialmente previsti evitando i paventati licenziamenti. Noi abbiamo fatto la nostra parte, adesso la parola passa ai lavoratori che dovranno recepire e ratificare quanto messo nero su bianco dalle sigle confederali, CGIL FP, CISL FP e UIL FPL. Siamo certi che lo stesso ragionamento che abbiamo fatto come parte sociale venga fatto e pervada la maggioranza dei dipendenti poiché l’azienda è stata chiara e decisa sulla questione e cioè che la mancata sottoscrizione espone tutti ad un salto nel buio, esporrebbe, così come prevede il concordato, al licenziamento circa 50 lavoratori".

"Qualunque sia la scelta che faranno i lavoratori merita rispetto - sottolineano le sigle sindacali - poiché la linea che verrà seguita dal CMR sarà quella che scaturirà dalla maggioranza + 1 di adesioni o meno da parte dei dipendenti. Siamo convinti che ciò che è stato fatto sia l’unica concreta possibilità per rilanciare l’azienda e salvaguardare i livelli occupazionali e l’ulteriore banco di prova nel caso dovesse essere accolto l’accordo sarà dato dalla verifica quadrimestrale dell’andamento al fine di verificare la corretta applicazione dell’accordo e l’efficacia degli interventi concordati. Come organizzazioni sindacali vigileremo negli interessi di tutti i lavoratori".

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Lavoro

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA