Vacanze 25/06/2023   9:12 4522

Estate 2023. Per le vacanze 8 italiani su 10 sceglieranno il Belpaese


Estate 2023: L'Italia è la scelta di 8 italiani su 10, secondo l'Osservatorio Emma Villas. Nonostante gli aumenti di prezzi e l'inflazione, oltre il 95% dei connazionali non rinuncerà alle vacanze. Per la pianificazione, il last minute è un'opzione sempre meno popolare.

Secondo un'indagine condotta da AstraRicerche per conto di Emma Villas, azienda leader nel settore delle ville di pregio in affitto per le vacanze in Italia, sono emerse le scelte dei nostri connazionali per le vacanze del 2023: l'Italia primeggia (81%) rispetto alle destinazioni all'estero, i soggiorni saranno più brevi (41%) e le mete saranno più vicine (30%).

Nonostante l'inflazione e gli aumenti dei prezzi, la vacanza è considerata un must per il 90% degli italiani, con oltre il 50% della fascia di reddito medio-alta che prevede di spendere fino a 1.500€. La maggioranza dei connazionali ha già prenotato la propria vacanza (78%) e molti hanno programmato più di un viaggio (72%).

Le dimore e le ville di pregio sono sempre più popolari: la passione degli italiani (e anche degli stranieri) per questa soluzione è in costante crescita, con un aumento del 62% delle prenotazioni rispetto al 2019.

Le mete preferite per quest'anno sono il Salento (30%), la Costiera Amalfitana (29%) e il sud della Sardegna (27%), che si piazzano ai primi posti del podio.

Nonostante l'inflazione e i rincari, gli italiani non rinunciano alle vacanze e preferiscono pianificare in anticipo

Quasi l'80% dei connazionali ha già prenotato la propria vacanza. Solo il 40% ha optato per soggiorni più brevi, preferendo destinazioni più vicine, e l'81% ha scelto l'Italia come meta.

Le tendenze interessanti per l'estate 2023 includono la predisposizione a spendere fino a 1.500 euro a settimana per le vacanze da parte della fascia di reddito medio-alta. Inoltre, il 70% degli italiani ha programmato più di una vacanza nei prossimi 12 mesi, mentre il 68% desidera soggiornare in dimore di pregio.

L'Osservatorio Emma Villas conferma la crescente passione degli italiani per le ville private, registrando un aumento del 62% delle settimane prenotate rispetto al 2019, per un totale di 4.931 settimane già prenotate tra giugno e settembre.

La ripresa del settore turistico in Italia durante l'estate 2023 si preannuncia significativa, con numeri superiori ai livelli pre-pandemia. Nonostante l'inflazione raggiunga il +7,6% nel mese di maggio, gli italiani non demordono: quasi tutti faranno una vacanza (95%). Il 40% dei soggiorni sarà più breve rispetto al passato.

Mariella Belloni

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Viaggi