Borghesio e Campanile 01/03/2019   17:26 764

Energa Olimpia Volley. Campanile e Borghesio: “Fatto quadrato, obiettivo resta promozione”


Le dichiarazioni del massimo dirigente della società telesina e di coach Borghesio.

Dopo oltre due settimane di silenzio stampa, la società dell’Energa Olimpia Volley San Salvatore Telesino del presidente Antonio Campanile torna a parlare.

“In queste ultime due settimane con società e squadra abbiamo provato a valutare quale poteva essere stato l’aspetto mentale capace di frenare le prestazioni e determinante nelle sconfitte. Sciolto questo dubbio, e con l’appoggio della società, siamo tornati ad allenarci con serenità. Il gruppo è unito, coeso e ricco di professionista ma abbiamo voluto comunque guardarci negli occhi”. Queste, le parole di coach Nico Borghesio che scaccia i dubbi e prova a fare il punto della situazione in un momento cruciale della stagione.

Il tecnico delle telesine, analizza anche la sconfitta contro la Contrader Volare che ha frenato la rincorsa delle ragazze del presidente Campanile. “Queste sconfitte, non sono state un fulmine a ciel sereno. Giochiamo in un girone equilibrato con almeno 5/6 squadre capaci di lottare come noi per la promozione diretta. È il modo in cui sono arrivate, per alcuni determinati episodi, che andava fatta una valutazione; visto che molte volte ci trovavamo in vantaggio. Ovviamente non ne abbiamo fatto un dramma, il campionato è lungo e siamo a tre punti dal primo posto e l’obiettivo resta la promozione. Ci aspettano due settimane importanti visto che affronteremo il Pontecagnano che è primo e poi il Pozzuoli oggi seconda forza del torneo”.

Borghesio rassicura: “Sono due gare importanti, nelle quali dobbiamo far valere la nostra forza. Le ragazze si stanno allenando con caparbietà e costanza e non ci resta che fare bene”.

“Sono passate due settimane dal silenzio stampa – spiega patron Antonio Campanile –  più che parlare abbiamo preferito il lavoro in palestra e la riflessione sugli errori commessi. In questi 15 giorni abbiamo comunque affrontato due gare, entrambe vinte, e racimolato sei punti importanti. Abbiamo fatto quadrato, trovato un gruppo coeso che ha voglia di lavorare e ripartire. L’obiettivo non è assolutamente cambiato, il girone è difficile e lo sapevamo, purtroppo ad horas l’obiettivo non è stato ancora raggiunto con quattro squadre racchiuse in tre punti ed una resterà fuori dai giochi, noi cercheremo di dare il massimo fino alla fine del torneo puntando sempre al gradino più alto della classifica. Ora, due gare importanti, le ragazze si sono allenate bene e noi come società siamo fiduciosi”. 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Pallavolo

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA