dispersi monte Mutria 07/04/2019   20:56 8845

Dispersi sul monte Mutria, 5 ragazzi ritrovati dai soccorritori grazie ad un fuoco di segnalazione - FOTO


Oggi, un'escusione sul monte Mutria si è trasformata in una brutta avventura per un gruppo di 5 ragazzi che hanno perso le tracce per la via del ritorno, facendo quindi scattare la macchina delle ricerche.

Si è conclusa felicemente, questa sera, l'operazione di ricerca dei 5 escursionisti dispersi sul monte Mutria, tra Pietraroja e Cusano Mutri. Alla fine i ragazzi sono stati ritrovati sulle pendici del Monte, in una zona impensabile da parte dei soccorritori, in quanto piena di burroni e difficile da raggiungere, tanto che nemmeno i ragazzi sanno spiegare come ci siano arrivati. Purtroppo uno dei ragazzi ha riportato una frattura ad una caviglia, per cui dovrà ricorrere alle cure mediche. 

Quando i ragazzi hanno capito di essersi persi, non riuscendo più a trovare la strada per il ritorno, hanno dato l'allarme con il telefono cellulare, ma non avendo copertura internet, è stato impossibile inviare anche la loro posizione geolocalizzata. Partite immediatamente le ricerche, sulle loro tracce si sono messi Carabinieri e Vigli del Fuoco, con l'ausilio delle squadre SAF (nucleo speleo-alpino-fluviale NDR). 

A seguito della richiesta di aiuto inviata dai ragazzi e giunta alla centrale operativa di Cerreto Sannita, sono scattati immediatamente i soccorsi, anche in considerazione dell’approssimarsi del buio. E' stato quindi attivato il piano provinciale della Prefettura per la ricerca di persone scomparse. Intanto, grazie alla localizzazione del cellulare di uno dei ragazzi i soccorritori sono riusciti a circoscrivere la zona dove indirizzare le ricerche. Sul posto, in attesa delle squadre SAF dei Vigili del Fuoco e del Servizio Alpino, sono state fatte convergere quattro pattuglie della Compagnia di Cerreto Sannita che, dopo vari tentativi, riuscivano ad individuare la zona esatta e stabilire un contatto diretto con i ragazzi. Solo in nottata, grazie all’intervento delle squadre dei VVFF e del soccorso alpino, il gruppo veniva raggiunto con non poche difficoltà dato il buio e le condizioni impervie dell’ambiente. Il ferito è stato trasportato a valle con una lettiga e soccorso da personale del 118 giunto sul posto.

Il CNSAS è stato allertato dalla Prefettura di Benevento ed ha immediatamente inviato sul posto 2 squadre di tecnici ed un Direttore Operativo. Il ferito è stato raggiunto, stabilizzato ed imbarellato dai tecnici del CNSAS e trasportato in barella fino al punto convenuto, dove è stato consegnato al 118. La quota e la posizione dei ragazzi hanno richiesto un lavoro lungo e difficile sia per raggiungerli che per recuperarli, ma grazie al lavoro congiunto tra il Soccorso Alpino e Speleologico ed i VV.F. la vicenda si è risolta per il meglio.

Alla fine i ragazzi sono stati individuati grazie ad un fuoco che hanno acceso per facilitare le ricerche.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Cronaca

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA