Antonio Di Maria presiede il Consiglio Provinciale di Benevento 08/01/2019   13:36 951

De Maria ha salutato il Consiglio Provinciale uscente, riconosciuti anche debiti fuori bilancio


Il Consiglio provinciale di Benevento, riunito oggi nella Sala Consiliare alla Rocca dei Rettori, ha concluso il proprio mandato amministrativo dei due anni assegnato a tale Organo dalla legge n. 56 del 2014, essendo difatti stato eletto il 10 gennaio 2017.

Il Presidente della Provincia, Antonio Di Maria, ha voluto dunque salutare il Consiglio uscente e ringraziare i Consiglieri per il lavoro svolto in questi due mesi dal 1° novembre 2018, quando cioè lui stesso assunse il proprio incarico a seguito delle Elezioni di secondo livello del 31 ottobre.

Il Consiglio ha provveduto a riconoscere, dopo la relazione svolta dal responsabile dell’Avvocatura Giuseppe Marsicano, due debiti fuori Bilancio: il primo, con l’astensione del Gruppo del PD, con l’Università Federico II di Napoli per il mancato pagamento di una parte di un lavoro di ricerca ambientale; il secondo, a volti unanimi, per una causa intentata da Giovanna Bencivenga contro la Provincia.

Infine, il Consiglio, preso atto del sorteggio effettuato presso la Prefettura di Benevento, ha nominato il nuovo Collegio dei Revisori dei Conti per il triennio 2019/2021. L’Organismo è composto da professionisti residenti in tre diverse località campane e cioè i dottori: Felice Di Sena, Luigi Di Crosta e Antonino Elefante. Il Consiglio ha anche provveduto a nominare, come da norma vigente, il Presidente del Collegio nella persona del dott. Di Sena, in quanto, risulta dal Curriculum aver svolto, quale Revisore dei Conti il maggior numero di incarichi preso Enti pubblici locali e, per di più, avendo tali Enti un maggior numero di abitanti rispetto agli altri.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Provincia di Benevento

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA