Strisce Blu, Rummo 25/02/2019   11:58 1377

Cittadino multato dinanzi ad ospedale per ticket scaduto. La risposta all'assessore Delcogliano


"La mia non voleva essere una polemica nei confronti del Comune di Benevento sull'istituzione dei parcheggi a pagamento, tra l'altro ben precisato dall'assessore sia dal punto amministrativo sia sulla finalità".

"Con soddisfazione ho letto la risposta dell'assessore Felicita Delcogliano, che ringrazio per aver dato seguito con sollecitudine alla mia segnalazione, considerato che quanto evidenziato non riguarda solo la mia persona, ma è un comportamento consolidato e comune a tantissime persone che frequentano l'ospedale e utilizzano il parcheggio a pagamento  antistante la struttura".

Questa la risposta di un lettore a quanto asserito dall'assessore Felicita Delcogliano dopo la denuncia dello stesso in merito alla multa ricevuta per il ticket scaduto mentre assisteva un familiare all'interno dell'Ospedale Rummo.

"Preciso ulteriormente - scrive - che la mia non voleva essere una polemica nei confronti del Comune di Benevento sull'istituzione dei parcheggi a pagamento, tra l'altro ben precisato dall'assessore sia dal punto amministrativo sia sulla finalità. La mia era un richiamo a tutti gli attori coinvolti, Comune di Benevento, Trotta Bus Service e ausiliari della sosta ad adottare una maggiore sensibilità nei confronti dell'utente tenuto conto il luogo e le disparate situazioni che possono aver determinato il mancato rinnovo del ticket a tempo scaduto, non sempre le situazioni che si determinano consentono di poter uscire raggiungere l'area di  parcheggio e rinnovare il ticket di pagamento. Cosa diversa, sottolineo, da chi magari parcheggia senza provvedere minimamente al pagamento del ticket, consapevole di poter essere sanzionato".

E aggiunge: "Con l'occasione evidenzio che purtroppo per i cittadini utilizzatori dei parcheggi antistante l'ospedale, come per molti altri spazi della citta di Benevento, non esiste la differenza tra strisce blu e strisce bianche in quanto quelle a pagamento sono gestite dalla Trotta bus sercive quelle bianche dagli abusivi della sosta, quindi entrambe a pagamento, cosa abbastanza verificabile basta andare davanti all'ospedale e accorgersi che il lato delle strisce bianche è puntualmente gestito da uno dei tanti parcheggiatori abusivi. In ultimo vorrei mostrare con semplice operazione matematica che lo stallo nell'orario di parcheggio a pagamento è di €/ora 0,75 quindi per un intera giornata dalle 8:00 del mattino alle 20.00 di sera il costo totale di ben €.9,00, mentre la multa o sanzione come meglio desidera chiamarla è di ben €. 26,00, credo che sia un vero salasso per il cittadino, è una punizione, quando basterebbe considerare la differenza tra l'orario scaduto e il limite delle ore 20:00 per chi espone il ticket, mentre per i furbetti l'intero orario dalle 8:00 alle 20:00 in questo modo nessuno potrebbe avanzare rimostraze di sorta, tenuto conto che non ci sono violazioni al codice della strada. Assistiamo ogni giorno a dichiarazioni della politica di ogni livello istituzionale alla presunzione di innocenza come principio cardine della democrazia, mentre nella pratica quotidana le istituzioni nei confronti dei cittadini applicano senza se e senza ma  la presunzione di colpevolezza, specialmente quanto tutto serve a far cassa. Che amarezza". 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Traffico & Trasporti

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA