Jacopo Dezi, foto prof. Instagram 02/01/2019   15:3 2818

Calciomercato. Benevento: idee chiare e strategia, Dezi il primo della lista


A Milano, da domani il via alle trattivite per il mercato invernale. 

Poche ore ancora e partirà il calciomercato. Qualche novità poteva esserci sulle date, poi tutto è rimasto invariato ed il mercato di riparazione chiuderà i battenti il 31 gennaio. Sono già diverse le voci e le indiscrezioni con gli staff e direttori sportivi al lavoro per assicurarsi quei rinforzi che serviranno alle formazioni di Serie B a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Il Benevento ha già chiara, così come espresso nelle ultime due conferenze stampa(Natale e Capodanno) dal presidente Oreste Vigorito ed il ds Foggia, la propria strategia di mercato: nessun arrivo per fare numero, poche operazioni mirate e capaci di rinforzare la rosa e nessun fuoco di artificio. Certo è, che il campionato dei sanniti ha vissuto momenti altalenanti ed un “novembre nero” salvo riprendersi a dicembre e obiettivo raggiunto nel rush finale del girone di andata con 7 punti conquistati in 3 gare e permesso alla Strega di tornare in corsa, in piena zona play off a soli tre punti dal secondo posto e dalla promozione diretta.

Sotto osservazione c’è soprattutto il centrocampo: l’addio anticipato di Nocerino, l’oggetto misterioso Bukata (l’addio sarebbe certo) hanno lasciato dei vuoti da colmare ed i nomi finiti sul taccuino sono di tutto rispetto: Jacopo Dezi e Leonardo Capezzi. Il primo è di proprietà del Napoli ed è in prestito al Parma ma non ha trovato spazio e questo potrebbe tornare utile, il secondo è di proprietà della Sampdoria e milita anche lui in massima serie: prestito all’Empoli. Si tratta certamente di due elementi di valore indiscusso e che potrebbero elevare il tasso tecnico, senza dimenticare che Dezi era già stato allenato da Bucchi ai tempi del Perugia e questo indizio porta il calciatore a scalare la classifica e piazzarsi in cima alla lista.

Tra gli scontenti, ci sarebbe anche l’ex doriano Puggioni (per lui avrebbe bussato il Cosenza) finito a fare da chioccia ad un Montipò che nel tempo si è preso la scena e la maglia da titolare. A frenare l’addio potrebbe però essere l’altro ingaggio percepito dall’estremo difensore. Nella lista di coloro che sono sotto osservazione e di conseguenza potrebbero lasciare il giallorosso c’è Costa(il suo contratto è in scadenza a giugno ed in caso di mancato rinnovo potrebbe decidere di cambiare aria) e anche chi tra i giovani ha trovato poco minutaggio: Volpicelli(la Paganese per lui si è fatta avanti), Goddard, Cuccurullo e Filogamo. Per loro alla finestra un’esperienza in prestito così da farsi le ossa. Discorso a parte quello di Gyamfi il cui destino è legato al futuro di Maggio. L’ex Napoli dopo l’infortunio si è ritrovato con le gerarchie nettamente cambiate.

Ora, i giallorossi sono in vacanza ed il ritrovo è fissato per il prossimo 6 gennaio quando ripartirà la preparazione in vista del turno di Tim Cup in programma a San Siro il 13 gennaio dove ad attendere la Strega ci sarà l’Inter. 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Serie B

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA