Allenamento Antistadio Imbriani 28/02/2019   19:20 930

Benevento al lavoro in vista del Livorno. Bucchi multato dal giudice sportivo


L'ultima volta al Picchi fu in Coppa Italia nel 2012/13, sulla panchina labronica sedeva un certo Davide Nicola. 

Tanto lavoro e sudore per il Benevento che questa mattina ha svolto una sessione mattutina di allenamento all’Antistadio “C. Imbriani”. Poco riposo e pochi festeggiamenti, il campionato è lungo ed ancora ricco di insidie e gare importantissime. Il Benevento, nonostante la classifica ed il 10 risultato utile consecutivo vuole continuare a camminare e per farlo bisogna restare sul pezzo. D’altronde, Bucchi – per lui mano pesante del giudice sportivo con 7mila euro di multa e diffida – lo aveva lasciato intendere: saranno tutte finali e sarà necessario essere sempre concentratissimi.

Uno score importante, quello dei sanniti che dopo lo zero a zero nella battaglia di Cosenza hanno realmente dato una “svolta” al campionato fin lì, altalenante. Equilibrio, difesa compatta e fase offensiva capace di pungere con continuità.

Nella seduta di ieri – a porte aperte – la truppa di Bucchi ha svolto un’amichevole con la formazione under 17 - gara terminata 3 a 0 con le reti di Ricci (doppietta) e Improta, quest’ultimo al “Picchi” ci sarà visto che ha scontato il turno di squalifica. Discorso diverso per Tello e Di Chiara ancora alle prese con qualche acciacco mentre potrebbe tornare titolare anche Luca Antei. Una formazione sperimentale quella messa in campo, visto che coloro che erano scesi in campo nella vittoria contro il Pescara di martedì hanno invece svolto lavoro defaticante e di scarico in palestra.

Questa mattina, invece, il lavoro dei giallorossi è stato tutto atletico e condito da esercitazioni tecnico – tattiche con e senza palla guardando ad entrambi le fasi: sia quella offensiva e che difensiva. L’allenamento si è poi concluso con una partitella a ranghi ridotti.

Nel frattempo, nella giornata di ieri, la Lega di Serie B ha comunicato gli orari ed i giorni delle gare dalla 32ma alla 34ma giornata. In pratica, un trittico di gare che potrebbero dire o incidere molto sul finale di stagione. Infatti, il Benevento dovrà affrontare il Perugia (sabato 6 aprile ore 18.00) al Curi, il Palermo (domenica 14 aprile ore 21.00) al Ciro Vigorito ed il Verona al Bentegodi nel giorno di Pasquetta (lunedì 22 aprile ore 15.00).

Tornando al posticipo di lunedì, gli amaranto ieri hanno perso 3 a 0 in casa dello Spezia, il Benevento ha affrontato 15 volte in campionato il Livorno con 5 successi, 6 pareggi e 4 sconfitte. L’ultima sfida in campionato (ovviamente al Picchi) ci fu nell’86-87 in C1, finì 1 a 1 con goal di Susi per i labronici e D’Alessandro per i giallorossi. Amaranto e Stregoni si sono poi rivisti in Coppa, in quell’occasione vinsero i padroni di casa con i goal di Luci e Dionisi, per i sanniti segnò Germinale, era il 2012/13 e sulla panchina dei toscani sedeva Davide Nicola. Attenzione però, perchè Livorno e Benevento si sono affrontati anche in una amichevole a Sestola dove il Benevento di Baroni preparava l'esordio in Serie A. Gli amaranto, allora guidati da Sottil, persero una zero a segnare fu Massimo Coda. Ora, invece, Benevento e Livorno si affronteranno in Serie B e la squadra del presidente Spinelli necessita di punti importanti per la rincorsa alla salvezza mentre il Benevento non vuole perdere quota; a dirigere il match ci sarà il sig. Daniele Minelli della sezione di Varese.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Calcio

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA