Comicron 2015 17/12/2018   11:35 1006

A Giovanni Dota per il corto "Fino alla fine" il Comicron Film Festival 2018


Concluso il Comicron Film Festival 2018, il premio Per il miglior corto decretato dal Maestro Ugo Gregoretti è andato Giovanni Dota per il corto "Fino alla fine".

In occasione della Quinta Edizione del Comicron, la sala Papa Giovanni Paolo II di Pontelandolfo si è trasformata nel “cinema San Rocco degli anni 60” ai tempi in cui venivano proiettate le pellicole cinematografiche. In queste serate, registi ed attori pieni di talento, hanno avuto la possibilità di mostrare al pubblico i propri cortometraggi e, al contempo, di scoprire la bellezza di Pontelandolfo.

La conduzione di Antonio Intorcia e Michelangelo Fetto è stata eccezionale, così come le divertentissime incursioni teatrali degli attori Rosario Giglio e Massimo Pagano. Ringraziamo il maestro e regista Ugo Gregoretti, a cui si deve l’idea del Comicron. La sua indiscussa lungimiranza artistica, ci ha offerto la possibilità di trasformare Pontelandolfo nel punto di riferimento privilegiato del cortometraggio comico.

All'evento sono intervenuti il giornalista Domenico Iannaccone e il regista Ferruccio Castronuovo, il regista sannita Valerio Vestoso che ha partecipato ieri pomeriggio -  in biblioteca Comunale - ad un intervista con Ignazio Senatore.

Altri Premi e menzioni

  • MIglior Attrice: Anna Ferzetti per il Corto "Due mesi e mezzo" di Giuseppe Cardaci
  • Miglior Attore: Federico Salvatore per il corto "La ricchezza di Napoli" di Loris Arduino
  • Menzione Speciale: corto "F_K Different" di David Barbieri
  • Menzione Speciale: corto "Fragole" di Alessandro Sasha Codaglio
  • A nome dell'Amministrazione Comunale, del Centro Studi Ugo Gregoretti e della Proloco Pontelandolfo

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Cinema

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA