Energa Olimpia Volley 18/03/2019   11:27 615

3 a 0 dell’Energa Olimpia Volley alla SG Volley. Continua la rincorsa alla vetta


Una vittoria netta per le ragazze di coach Borghesio, partita mai in discussione.

Vincono per 3 set a 0 le ragazze dell’Energa Olimpia Volley San Salvatore Telesino di coach Borghesio che abbattono la Bra.Ti. Formazione SG Volley nel derby e continuano la loro marcia nel campionato femminile di Pallavolo di Serie C – Girone B. Una vittoria importante che consente alle telesine di mantenere il secondo posto a quota 50 punti in coabitazione con la Volley Project Pontecagnano e seguire la scia della prima in classifica, la Contrader, che dista ora solo 3 lunghezze.

Una gara con obiettivi diversi per le due formazioni con le padroni di casa che lottano per la promozione diretta in B2 mentre le sangiorgesi inseguono il sogno salvezza. Punti pesanti, dunque, che intasca tutti la formazione mister Borghesio che schiera la formazione tipo. Troppa e netta la differenza con le padrone di casa che al primo parziale guidano la gara già sul 16 a 4 e punteggio finale di set 25 a 9 in appena 12 minuti. Un gioco corale e perfetto quello delle telesine che non lascia margini di reazione alle sangiorgesi. Nel secondo set la storia non cambia ed a metà del secondo set c’è già un cambio: fuori Nina dentro Piscitelli e finale che segna un 25 a 14 per l’Energa. Terzo set ancora una volta devastante con le telesine che conducono la gara senza sbavature. Borghesio ripropone il cambio Nina – Piscitelli e fa entrare anche Filippelli al posto di Matarazzo e set match chiuso sul 25 a 7 in meno di un’ora effettiva di gioco.

“La classifica lasciava presagire un testa coda – ha commentato mister Nico Borghesio – e così è stato. Non è stata una partita nella quale poter fare determinate valutazioni. Una bella prestazione di tutte e cosa importanti i pochissimi errori commessi. Positivo l’impatto sulla gara, mai in discussione, di Filippelli e Piscitelli. Continueremo a lavorare in settimana come sempre e facciamo gli auguri al San Giorgio e speriamo possa raggiungere la tanto agognata salvezza”.

“Era un derby, una partita che contava e ci tenevamo a fare bene – ha commentato la centrale Federica Nina – siamo scese in campo concentrate ed abbiamo sempre dominato la gara. Sono contenta del risultato e della prestazione ma anche di vedere i frutti dell’allenamento. Spero di continuare su questa strada”.

“Una gara tranquilla, in campo fin dalle prime battute si è vista l’enorme differenza tecnica tra le due squadre – commenta raggiante il presidente Antonio Campanile – che hanno obiettivi diversi e si è notato anche in campo. Faccio un grosso in bocca al lupo all’amico presidente Mauro Camerlengo affinché possa raggiungere l’obiettivo sperato. Noi andiamo avanti per la nostra strada, siamo lì e giocheremo le prossime partite come delle finali. Sarà un finale di campionato avvincente che credo si deciderà all’ultima giornata. Andremo ora ad Arzano dove affronteremo una squadra giovane ma che ha saputo mettere in difficoltà diverse formazioni. In settimana ci alleneremo bene ed al massimo della concentrazione per raggiungere l’obiettivo finale”. 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Pallavolo

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA