Icao 18/12/2018   10:43 1214

“Forum Internazionale”: studente Unifortunato vince in Cina


L’evento fra gruppi di studenti di tutto il mondo si è svolto a Shenzhen.

Un prestigioso riconoscimento per l’Università Giustino Fortunato è arrivato dalla Cina, dove lo studente Matteo Ponziani, iscritto al Corso di laurea in Scienze e Tecnologie del Trasporto Aereo, ha vinto il secondo Model ICAO Forum, che si è svolto a Shenzhen dal 12 al 14 Dicembre 2018 nel corso del Global Summit.

L’ICAO Forum, organizzato dall’ Agenzia specializzata dell’ONU per l’aviazione civile (ICAO), è una competizione internazionale fra gruppi di studenti provenienti dalle università di tutto il mondo, e quest’anno per l’Italia ha preso parte solo l’UniFortunato. I 180 studenti che hanno partecipato a Shenzhen, provenienti da 27 Università di 28 Stati dei 5 continenti, durante la competizione sono stati divisi in 16 team internazionali, per sfidarsi in un girone eliminatorio che prevedeva lo sviluppo di case study in gruppo sui quattro temi assegnati: unamend aircraft (UAS - ovvero veicoli che volano senza piloti), trasporto merci pericolose, security ed aspetti socio-economici dell’aviazione.

Il gruppo di Matteo Ponziani - coordinato da Philip Dawson, funzionario ICAO, dal Prof. Wang Yingxun dell’Università Beihang di Pechino e da Filippo Tomasello, Senior partner di EuroUSC Italia, e composto da studenti provenienti dalla Francia, dalla Norvegia, da Singapore e da sette università cinesi - ha trattato il tema UAS.

La giuria di dirigenti ICAO ha valutato come migliore in assoluto il team dello studente UniFortunato, soprattutto per la professionalità dimostrata nello sviluppare e nel presentare la valutazione del rischio per operazioni UAS. Il premio ai vincitori è stato consegnato pubblicamente a Matteo Ponziani e ai suoi compagni di squadra dal dr. Fang Liu, Segreteria Generale dell’ICAO.

“Sono molto contento della collaborazione e dello spirito di team che si è creato in poche ore fra i nostri studenti”. - ha dichiarato il Prof. Wang – “Spero che l’Università Giustino Fortunato e la Beihang possano continuare a collaborare in futuro”.

“Faccio i miei migliori complimenti a Matteo Ponziani che ha tenuto alta la bandiera italiana e la reputazione della Giustino Fortunato a livello mondiale, non solo contribuendo attivamente al team, ma anche presentando in inglese le conclusioni di fronte a più di 200 persone e rispondendo alle domande dalla platea” – gli ha fatto eco il Prof. Tomasello.

Grande soddisfazione è stata espressa dal magnifico rettore dell’UniFortunato, Prof. Angelo Scala, che ha voluto sottolineare l’importanza del lavoro svolto dai docenti del corso di Laurea L28 in Scienze e tecnologie del trasporto aereo e ha chiosato: “Questo risultato, ottenuto in una nazione che figura tra i leader della tecnologia, proietta l’Università Giustino Fortunato alla ribalta mondiale, grazie all’importante riconoscimento conquistato dallo studente Matteo Ponziani, al quale vanno i complimenti di tutto l’Ateneo”.

Compiacimento anche da parte del Presidente del Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie del Trasporto Aereo, Prof.ssa Pia Addabbo, che si congratula a nome di tutto il corpo docente per il prestigioso premio internazionale che apporta ulteriore valore aggiunto all’UniFortunato in uno scenario di grande rilevanza.

Sempre a Shenzhen si è tenuta la prima riunione informale dell’Associazione ALICANTO fra circa 30 Università a livello mondale, incoraggiata dall’ICAO e con la firma della dichiarazione d’intenti da parte dell’Università Giustino Fortunato, unica in Italia a rilasciare titoli universitari esclusivamente per i servizi e le operazioni aeronautiche.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di > Università, Ricerca

il Quaderno l'informazione quotidiana online multimediale: articoli, interviste, video e fotogallery.

L'informazione locale sempre con te

Sostieni il giornalismo! DONA ORA