Volare - Accademia  04/10/2018   16:44 592

Volley, Coppa Campania: la Volare batte Accademia e si aggiudica il derby


E’ iniziata con una vittoria la stagione ufficiale della Contrader Volare Benevento.

Nella prima gara della Coppa Campania di pallavolo femminile, le ragazze di coach Francesco Franzese hanno battuto per 3-1 l’Accademia Volley, mettendo in cascina i primi tre punti nella classifica del raggruppamento B della competizione. Il cartello lavori in corso è ancora ben evidente, d’altronde la squadra allestita dalla Contrader è nuova ed il gruppo ha bisogno ancora di amalgamarsi e di oleare i meccanismi, ma i primi spunti interessanti e positivi sono giunti.

Contro una coriacea Accademia Volley, la Volare ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per essere tra le protagoniste del prossimo campionato di Serie C. Unica nota stonata della serata, l’infortunio, si spera non grave, occorso ad Irene D’Amborsio dell’Accademia che ha dovuto lasciare il parquet della palestra dell’Istituto “Rampone” in barella per un guaio occorsole al ginocchio.

Roster quasi al completo per coach Francesco Franzese che ha mandato in campo Madona Ulaj ed Agnese Iodice come schiacciatrici, Daniela Foniciello opposto, Denis Ndriollari palleggiatrice, Melania Viscardi e Valentina Curtis centrali e Martina Pisano libero. A disposizione l’opposto Maria Lorusso, il libero Giorgia Formato, la palleggiatrice Roberta Mercurio, la centrale Roberta Bovio e la schiacciatrice Lara D’Ambrosio. Di contro nell’Accademia, da segnalare l’assenza della centrale Rosa Principe ed il mancato impiego dell’opposto Anna Pericolo, non al meglio della forma. Formazione giovane, dunque, con in campo la 2004 Giorgia Guerriero e la 2003 Alisya Iannelli.

Meglio l’avvio delle ospiti che si sono portate prima sul 6-10 e poi sul punteggio di 11-14, un buon turno di battuta di Ndriollari ha permesso di recuperare pian piano lo svantaggio e di portarsi avanti fino a far spostare l’equilibrio verso la propria parte. Così, sul 20-14, per Foniciello e compagne è stato facile amministrare il set e chiuderlo sul 25-17. L’Accademia, però, non ha mollato la presa e, nel secondo parziale, è scesa in campo determinata e non si è data per vinta.

Rotto l’equilibrio sul 10-10, le ragazze di coach Erminia Capone hanno preso quel vantaggio di due punti che, di fatto, hanno mantenuto fino alla fine del gioco, chiuso sul 23-25.
Il terzo set, invece, ha mostrato quei limiti che, come detto, hanno contraddistinto la prestazione della Volare. Un set, di fatto, dominato, con la squadra avanti anche di sei punti sul 18-12 è stato messo a rischio da qualche errore di troppo che ha permesso di far rientrare in gioco le avversarie. Sul 24-24, però, è stata la Contrader Volare a chiudere in proprio favore il set sul 26-24.

Il quarto parziale, di fatto, è stato condizionato dall’infortunio di D’Ambrosio con le squadre sul punteggio di 6-5, con la gara che è stata sospesa per qualche minuto per fornire i soccorsi alla ragazza. Ripresa la contesa, la Volare ha preso il largo con coach Franzese che, sul 13-8 ha dato spazio anche a Mercurio e Lorusso in luogo di Foniciello e Ndriollari e poi di Formato per Pisano. Il parziale si è chiuso sul 25-19. 

Tutto sommato soddisfatto si è detto Franzese a fine partita “Siamo una squadra nuova che si deve ancora assemblare. Ci mancano le partite, le gare. Sono sicuro, infatti, che, con il tempo e giocando gli automatismi verranno e tutto diverrà più naturale e facile. Ora siamo imballati ed alla ricerca della giusta quadra, anche se qualcosa di quello che ho chiesto alle mie ragazze comunque lo sto iniziando a vedere. Sono soddisfatto delle risposte caratteriali avute, le atlete hanno ascoltato i miei richiami. Sul calo nel secondo set, beh ci sono ancora delle cose da registrare, ci sono ancora dei momenti della partita che dobbiamo meglio gestire, ma sono situazioni che fanno parte del percorso di crescita che stiamo intraprendendo.
Non è la prima volta che mi è capitata una situazione del genere, quando mi sono trovato ad allenare delle squadre nuove, con il tempo miglioreremo. Poi non c’è migliore medicina per curare ogni male che la vittoria. Domenica ci aspetta una nuova partita, un nuovo derby, una nuova opportunità per compiere dei passi in avanti. Quello che mi aspetto è che la gestione degli errori nonché degli aspetti tecnici vengano svolti meglio”.

Anche il main sponsor della società la Contrader, con il suo amministratore delegato Sabatino Autorino, ha salutato con piacere la prima vittoria stagionale della Volare.
“Sono orgoglioso - ha detto - della netta vittoria nel derby di Coppa Campania e faccio le mie congratulazione alle ragazze per la prestazione fornita”.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Pallavolo