Neide Pereira 21/09/2018   12:40 535

Volley. Colpo della Volare Benevento: presa la brasiliana Neide Pereira


Una pedina importante nello scacchiere messo a disposizione di coach Franzese.

Un tocco di internazionalità per la Contrader Volare Benevento che affronterà il campionato di Serie C di pallavolo femminile. Si è unita al resto del gruppo che si sta preparando in vista degli impegni ufficiali, infatti, anche la schiacciatrice brasiliana, classe '79, Neide Pereira.

Si tratta di un'operazione davvero importante che fa alzare il livello generale del roster che è stato messo a disposizione di coach Francesco Franzese. Per Pereira a parlare è la carriera, ricca di successi. Dopo aver giocato nel suo paese ad alti livelli, nel 2007 è giunta in Italia dove ha disputato due campionati in B1 con la casacca della Sg Volley di San Giorgio del Sannio, quindi il passaggio all'Aito Volley Sarno dove ha ottenuto una promozione in B2, poi l'esperienza in Sardegna con il Volley Iglesias e la Nuova Virtus Serramanna, entrambe di B2, quindi al Volley Ugento, in C, Pallavolo Nemesi Castellammare di Stabia, Apulia Volley Tricase, Volley Palmi e Pallavolo Spongano. Lo scorso anno, infine, il trasferimento alla Volley Magic Copertino dove ha vinto il campionato di C ed è stata promossa in B2.

Si tratta di un innesto fortemente voluto dal tecnico Franzese come ha raccontato la stessa Pereira. "Già la scorsa stagione - ha detto - il mister mi voleva nella sua squadra a Montesarchio, poi non se ne fece più nulla poiché presi un'altra decisione ed andai a giocare altrove. Franzese, però, è stato caparbio ed una volta giunto alla Contrader Volare ha, di nuovo, pensato a me e questa volta non ho potuto dire di no e quindi legarmi a questa società. Alla fine, comunque, sono contenta perché si tratta di un importante attestato di stima nei miei confronti. Ovviamente, anche della società sono rimasta entusiasta, sono stata trattata bene ed accontenta in tutte le mie richieste. Ho subito trovato la giusta sintonia e questo è molto importante. Mi auguro che quello a cui andremo incontro sia, per me, un anno di riscatto poiché vengo da un periodo non certo positivo dove ho avuto anche dei problemi personali e, quindi, spero di riprendermi al più presto. Un inizio di questo mio percorso l'ho già avviato a Copertino ora lo voglio completare qui, provando a raggiungere lo stesso risultato ottenuto in Puglia. Per quanto riguarda la squadra, beh è da poco che mi sono aggregata, però, posso dire di aver trovato un gruppo giovane, ma ben motivato e con tanta voglia di fare. Penso che queste siano delle premesse importanti che ci consentiranno di gettare le basi per qualcosa di positivo. E' vero, adesso sentiamo le gambe pesanti e le forze sembrano venire meno, ma con il tempo, ne sono sicura, le cose miglioreranno, troveremo la giusta amalgama e tutto andrà meglio. Ritrovo, poi, alcune mie compagne, Foniciello e Viscardi, con cui ha giocato e questo mi rende alquanto felice.
Il mio impegno sarà totale ed anche se siamo in tante in campo scenderà chi sta meglio e chi potrà dare di più".

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Pallavolo