Unifortunato in viaggio studio a Vienna 10/10/2018   11:45 844

Studenti dell'Unifortunato in viaggio studio a Vienna


Si è concluso in questi giorni il viaggio studio a Vienna per una rappresentanza di 17 studenti dell’Università Giustino Fortunato, guidati dal Prof. Federico de Andreis nel suo ruolo di International Learnings Advisor.

Il viaggio studio nella capitale austriaca, durato dal 3 al 6 ottobre, ha permesso agli studenti di entrare in contatto con istituzioni come l’OSCE - The Organization for Security and Co-operation in Europe -, l’ONU, l'Istituto Italiano di Cultura e il FRA – European Union Agency for Fundamentals Rights.
A Vienna, inoltre, sono stati accolti presso l’Ambasciata d’Italia da S.E. l’Ambasciatore Sergio Barbanti.

Incontri che lasciano il segno per l’arricchimento culturale e formativo, grazie anche alle conferenze e ai seminari organizzati specificatamente per l’occasione, e che consentono agli studenti UniFortunato partecipanti di completare la formazione del percorso universitario trattando temi che, seppur oggetto dei loro programmi di studio, vengono approfonditi grazie alla possibilità di confrontarsi con esperti del settore e relatori dal calibro internazionale.

Di ritorno in Ateneo gli studenti hanno dichiarato entusiasti di aver vissuto un’esperienza di grande valore umano e di confronto che è andata ben oltre l’aspetto formativo e didattico:  “È stato per noi un privilegio poter partecipare al viaggio studio a Vienna. Siamo grati all’Università Giustino Fortunato che ci ha dato l’opportunità di incontrare Istituzioni tanto autorevoli con le quali affrontare temi forti e importanti, come i diritti umani e la pace nel mondo, che hanno toccato in noi le corde sul senso di responsabilità e di consapevolezza sull’uguaglianza tra i popoli, possibile solo grazie all’istruzione, alla formazione, all’informazione e alla comunicazione”.

Il viaggio studio a Vienna, così come già avvenuto per i precedenti viaggi a Bruxelles ad Atene o a Bucarest, rientra nelle attività di internazionalizzazione dell’Ateneo telematico sannita. L’Ufficio Relazioni Internazionali dell’UniFortunato, infatti, organizza questi viaggi studio periodicamente con lo scopo di offrire ai propri studenti uno sguardo sul mondo, come opportunità per capire cosa fare una volta laureati e conoscere da vicino l’effettiva utilità delle istituzioni internazionali.  Il processo di internazionalizzazione delle carriere degli studenti è uno dei cardini fondamentali per lo sviluppo culturale, scientifico e tecnologico dell’Ateneo.  In linea con tale vocazione internazionalistica, la “Giustino Fortunato” incentiva le relazioni internazionali attraverso mobilità di studenti e docenti, tirocini, stage e periodi di formazione professionale all’estero, trasferimento di tecnologia, progetti di cooperazione, accordi bilaterali e contatti istituzionali.
 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Università, Ricerca