Pompei. Dopo 7 anni riaperta al pubblico la palestra grande, con i dipinti mai visti  12/08/2015   10:22 2446

Scavi di Pompei. Costringono turisti spagnoli a pagare "il pizzo sul casello"


I Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata e del posto fisso Scavi di Pompei, dopo una veloce attività investigativa, hanno arrestato per estorsione aggravata, in concorso, due romeni di 23 e 24 anni, già nota alle forze dell'ordine.

I due romeni avevano preso posto nei pressi della cassa automatica per il pagamento del pedaggio al casello dell’Autostrada A3 di Castellammare di Stabia, impedendo il passaggio a una autovettura sulla quale c’era una coppia di turisti spagnoli obbligandoli a pagare 20 euro per poter “passare”.

Utilizzata la banconota per il pagare il pedaggio (2 euro), i malfattori si sono impossessati del resto e si sono dileguati. Acquisita denuncia degli spagnoli i militari dell’Arma hanno immediatamente rintracciato i due che ancora si aggiravano nei dintorni precitato del casello autostradale, presumibilmente alla ricerca di altre vittime.

Dopo le formalità di rito gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari.

Stai leggendo un articolo di»Cronaca Regionale