Giovani partecipanti ad Intercultura 24/10/2018   12:18 657

Scambi interculturali al Guacci per studiare all’estero: domande entro il 17 novembre


Il Liceo Guacci di Benevento grazie all'associazione onlus Intercultura permette ogni anno agli studenti di poter partecipare agli scambi interculturali di studio.  La scadenza per inoltrare la domanda è il prossimo 17 novembre.

Ogni anno centinaia di studenti di tutto il mondo trascorrono un anno, o un semestre, di studio presso un paese di altri continenti. C’è chi scegli di andare in Cina, chi in Canada, chi opta per i tradizionali Stati Uniti, ma anche chi sceglie mete più esotiche quali l’Islanda o l’India, piuttosto che il Cile o la Lituania, il Giappone o il Brasile. La possibilità è riservata a studenti tra i 15 e 17 anni, di qualsiasi tipo di percorso secondario, che abbiano un po’ di predisposizione allo studio delle lingue ma anche lo spirito di avventura di calarsi in realtà molto distanti da casa.

Tre studentesse del Guacci sono appena rientrate a Benevento dopo un anno trascorso all’estero: Federica Aiello e Gaia Mercuri sono state in Cina, nella città di Harbin, mentre Ilaria Galimberti ha vissuto per un anno in Texas. Altre studentesse sono già partite per altre destinazioni, scelte, questa volta, nell’America Latina: due in Argentina, una in Brasile e una in Cile, mentre una studentessa giapponese è ospite presso il Guacci per il suo anno di studio in Italia.

Tra le agenzie che permettono il soggiorno di studenti all’estero, in Italia, dal 1955, esiste anche l’associazione onlus Intercultura, associazione con la quale il Liceo Guacci, collabora da oltre trent’anni. Per poter affrontare le spese di viaggio e di soggiorno, sono anche disponibili borse di studio alle quali può concorrere qualsiasi studente. In media ogni anno vengono assegnate circa duemila borse di studio per favorire queste esperienze di studio all’estero. La scadenza per inoltrare la domanda è il prossimo 17 novembre e tutte le informazioni e le indicazioni operative si possono trovare sul sito www.intercultura.it.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Scuola