Forze Armate Santa Croce 03/11/2018   11:54 609

Santa Croce Del Sannio celebra la giornata dedicata alle Forze Armate e ai Caduti di tutte le guerre


L'evento raccontato da Giovanni Russo. 

Si è svolta a Santa Croce del Sannio una maestosa cerimonia commemorativa nella giornata dedicata alle Forze Armate e ai caduti di tutte le guerre, promossa ed organizzata dalla Confederazione Nazionale Tra Associazioni Combattentistiche e d'Arma di Morcone, presieduta dal Cavalier Nicolino Lombardi, e dal Comune di Santa Croce del Sannio con il Sindaco Antonio Di Maria.

Una cerimonia molto suggestiva e toccante, ove in questa giornata si è riflettuto sui valori di giustizia, libertà, pace, e convivenza tra i popoli. La manifestazione ha visto la partecipazione di diverse centinaia di persone. Tra le autorità civili, religiose, e militari, vi hanno partecipato: il Sindaco di Santa Croce del Sannio Antonio Di Maria, seguito da tutta l'amministrazione comunale, accompagnato dalla locale Polizia Municipale, e dal Gonfalone del Comune, il Sindaco di Pontelandolfo con il gonfalone del Comune,il Parroco di Santa Croce Don Domenico Curcio,l'Arcivescovo Metropolita di Benevento Monsignor Felice Accrocca, il Comandante della Stazione Carabinieri, il Questore della Polizia di Stato di Benevento Dott.Giuseppe Bellassai, l'Associazione Nazionale Combattenti Guerra di Liberazione Sezione Provinciale di Benevento,e Sezione di Arpaise (Bn) con il Presidente Michele Panaggio,il Vicepresidente Giovanni Russo e soci,il Dott. Vito Di Giorgio Viceprocuratore DDA del Tribunale di Messina, il Generale di Divisione Antonio Zambuco Capo di Stato Maggiore del Comando Logistico dell'Esercito Italiano, il Generale di Brigata Giuseppe Faraglia Comandante del Centro Addestramento Volontari 17esimo Reggimento "Acqui" di Capua (Ce), il Tenente Colonnello Raimondo Bove Vice Comandante Reggimento Centro Addestramento Volontari "Acqui" di Capua, il Generale di Brigata Pietro Barbera Comandante Polo Mantenimento Pesante dell'Esercito Italiano in Nola, l'Ammiraglio Livio Ceccobelli del Comando Logistico della Marina Militare, il Colonnello Vincenzo Lauro Comandante del Reggimento Italiano Nato, il Colonnello Antonio Di Matteo Comandante dei Corsi dell'Accademia Aeronautica Militare di Pozzuoli, il Colonnello Giuseppe Schiariti Comandante del 21esimo Reggimento Genio Guastatori, il Colonnello Enrico Rinaldi, il Comandante di Battaglione della Divisione "Acqui" di Capua Colonnello Michele Petrone, il Colonnello Giuseppe Di Monica, il Colonnello Andrea Sibilio del Comando Centro Documentale dell'Esercito, il Generale di Divisione Ermanno Meluccio, il Generale degli Alpini Luigi Epifanio, e tantissimi altri ufficiali di Varie Armi. La cerimonia si è svolta dapprima con la sfilata della Fanfara del Gruppo Alpini Molise, seguita dalla sfilata della Banda Musicale della Scuola Trasporti e Materiali dell'Esercito Italiano lungo il Corso Giuseppe Maria Galanti; a seguire presso la Chiesa Madre è stata celebrata la Santa Messa officiata dall'Arcivescovo Metropolita di Benevento, Monsignor Felice Accrocca, e concelebrata dal Parroco di Santa Croce Don Domenico Curcio, dal Cappellano Militare del Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento Don Francesco Marotta. Al termine della santa Messa si è proceduto con il corteo sino al monumento ai Caduti, dove lì hanno fatto il loro ingresso sul luogo della cerimonia il picchetto in armi, la Banda Scuola Trasporti e Materiali di Roma, le scolaresche, le autorità intervenute,ed i labari delle associazioni combattentistiche e d'arma, il gonfalone del comune di Santa Croce del Sannio, e si sono resi gli onori ai Caduti con la Cerimonia dell'Alzabandiera, la deposizione della Corona d'alloro, la preghiera per i caduti di tutte le guerre, e dovute allocuzioni del Sindaco, del Cavalier Nicolino Lombardi Presidente della Confederazione, del Generale Antonio Zambuco. Nei vari discorsi delle Autorità Civili e Militari si è ricordato di quanti hanno versato il proprio sangue per la difesa della Patria, delle sacre leggi, e delle libere istituzioni. "Che questa giornata si di ricordo e sprono anche ai giovani affinché divulgano sempre i valori della pace, della concordia tra i popoli. I presenti hanno ringraziato il Presidente Lombardi, ed il Sindaco di Maria per aver organizzato una cerimonia così maestosa, importante, bella e significativa, sentita,ricca di passione di chi l'ha organizzata, e così partecipata da tutti i presenti e dalla cittadinanza locale tutta.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Attualità