Piedi 27/07/2018   19:34 1805

Piedi e salute: impariamo a riconoscere i segnali


I piedi contano tantissimo, e non solo per una questione di estetica: spesso rappresentano quelle parti del corpo che, più di tutte, ci lanciano dei chiari segnali relativi allo stato di salute del nostro corpo.

Esiste addirittura una branca della medicina nota come “riflessologia plantare”: una scienza che si occupa dello studio dei piedi, in quanto riflesso delle nostre condizioni a più livelli. In sintesi, un’accurata analisi dei piedi ci potrebbe permettere di riconoscere molte delle malattie presenti nel nostro organismo. Di riflesso, tutto ciò ci potrebbe aiutare nel curare meglio le suddette patologie. Ecco spiegato perché passeremo in rassegna tutti questi segnali.

Piedi dolorosi

Il dolore localizzato ai piedi è uno dei campanelli d’allarme più importanti da monitorare. Se emergono vuol dire che potrebbe essere presente una qualche forma di micro-frattura alle ossa del piede. Inoltre, quando i dolori compaiono senza aver vissuto sforzi eccessivi, è bene sottoporsi sempre ad una visita specialistica: potrebbe essere il segnale della presenza di osteopenia, ovvero la diminuzione di densità delle ossa.

Unghie gialle

Non solo ossa: le lamine delle unghie che sovrastano le punte delle dita dei piedi possono comunicare molte informazioni importanti sulla nostra salute. Potrebbero ad esempio essersi ingiallite, fino ad arrivare ad un colore simile al marroncino. Questo sintomo potrebbe a sua volta indicare la presenza di una patologia come la micosi delle unghie. Le cause dell’onicomicosi potrebbero poi dipendere da un’infezione da funghi, lieviti o muffe.

Piedi freddi

Anche i piedi freddi meritano di essere inclusi in questa lista. È un problema che colpisce spesso le donne, e che manifesta la presenza di alcuni problemi specifici: ad esempio i malfunzionamenti della tiroide (ipo-tiroidismo), oppure i problemi di cattiva circolazione del sangue. Altre problematiche legate alla presenza di piedi freddi sono l’anemia e la pressione troppo alta.

Piedi gonfi

Sono molti gli italiani che soffrono di piedi gonfi, e non è mai semplice comprenderne il motivo. Alle volte il gonfiore dei piedi viene provocato da una posizione stazionaria per diverse ore (ad esempio quando ci troviamo in aereo). Altre volte, invece, la causa potrebbe dipendere da un problema a livello cardio-circolatorio, endocrino o linfatico.

Dolore al tallone

Il dolore al tallone è un problema che può farsi limitante e alle volte molto violento. Nella maggior parte dei casi è dovuto alla presenza di fascite plantare, una forma infiammatoria che richiede riposo assoluto. Nei casi di dolore più acuto, invece, potrebbe essere presente un’infezione alle ossa o la frattura del tallone.

Prima di salutarvi, è bene specificare un aspetto molto importante: ognuno di questi sintomi non può mai essere diagnosticato con il fai da te. Ciò vuol dire che, nel momento in cui si riconosce uno dei suddetti, è sempre il caso di rivolgersi ad un medico.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»In Salute