Protesta degli operai forestali (foto di archivio) 05/10/2018   16:43 760

Operai Forestali, Fai CISL chiede incontro e costituzione tavolo


Un incontro richiesto viste le “preoccupanti incertezze ed il malessere dei lavoratori”.

“A seguito delle note vicende che vedono interessato il settore della ‘Forestazione’ e dalle risultanze emerse nei vari incontri in merito (accredito dei fondi, forza lavoro, organizzazione lavoro, rendicontazione, norme contrattuali, ecc.) e vista le preoccupanti incertezze nonché il crescente malessere dei lavoratori idraulico-forestali del Sannio, la scrivente O.S. - come più volte richiesto chiede l’istituzione di un tavolo comune che abbia come scopo il monitoraggio, la programmazione di azioni, percorsi e iniziative comuni con un protagonismo serio e responsabile di tutti i soggetti interessati, per portare le istanze/proposte del territorio ai livelli dovuti”.

Così, Alfonso Iannace segretario Fai CISL ha chiesto in una lettera un incontro ai presidenti delle tre Comunità Montane: Taburno, Fortore, Titerno - Alto Tammaro e al presidente della Provincia Ricci per discutere della situazione degli operai forestali.

 

Stai leggendo un articolo di»Sindacati