Napoli. Ressa e spintoni all'Ufficio immigrazione tra richiedenti asilo


Caos e momenti di tensione davanti all’Ufficio immigrazione della Questura di Napoli: ressa tra i richiedenti asilo in fila dalla notte per consegnare la documentazione.

Stamattina all'Ufficio immigrazione in via Galileo Ferraris, oltre 200 richiedenti asilo si sono contesi il posto per presentare la domanda. Necessario l'intervento di una squadra del Reparto Mobile della Questura per arginare la ressa: i richiedenti si spintonavano tra loro e non rispettavano la fila.Alcuni dipendenti della mobile sono rimasti lievemente contusi. Per evitare la calca, che da tempo oramai si verifica davanti allo sportello, l'Ufficio immigrazione sta mettendo a punto un progetto di "agenda elettronica”, con la Facoltà di Ingegneria della Federico II, per permette ai richiedenti di ottenere un appuntamento per presentare l'istanza di asilo politico. Il primo a denunciare questa notte il disagio è stato l’avvocato Cristian Valle.

A cura di Ilaria Urbani

Stai leggendo un articolo di»Napoli