Napoli, dal quartiere Vasto un messaggio di integrazione: "Fare festa insieme ci piace"


Il popolo napoletano e il popolo dei migranti non sono così lontani.

La mano tesa, la mano di un’integrazione possibile arriva proprio dal quartiere Vasto, nel cuore di Napoli, teatro domenica di un caso di cronaca che ha spaccato l’Italia: una camionetta di militari accerchiata dalla rivolta dei migranti che volevano fermare un 34enne marocchino. L’amministratrice del gruppo Facebook dei cittadini che hanno postato il video denuncia ora posta un nuovo filmato in cui un gruppo di migranti suona i bonghi per strada e la vita del quartiere scorre tranquilla. “Questa è la confusione che ci piace”.

Servizio di Cristina Zagaria

Stai leggendo un articolo di»Napoli