Biglietteria Museo del Sannio  26/09/2018   11:51 821

Museo del Sannio di Benevento, istituito il nuovo sistema informativo


Il presidente della Provincia, Claudio Ricci, ha sottolineato come il progetto, inserito nelle sue politiche culturali, consenta una migliore fruibilità delle Sale e delle Sezioni da parte dei visitatori.

E’ stato dato il via al nuovo sistema informativo presso il Museo del Sannio di Benevento, l’Istituto culturale della Provincia di piazza Matteotti, annesso alla Chiesa di Santa Sofia – Patrimonio Unesco.

Cofinanziato dalla Regione Campania, curato dalla Società Mediateur, il progetto ha avuto come obiettivo il riallestimento in maniera organica e funzionale in termini informativi e comunicativi delle Sale del Museo del Sannio al fine di consentire un più agevole accesso ai visitatori ai percorsi culturali proposti nelle diverse Sezioni.

Il Museo del Sannio ha il potere di proporre al visitatore, grazie alla tecnologia, un virtuale “viaggio nel tempo”, rendendo migliore la comprensione dei reperti, delle collezioni, della storia del territorio che l’Istituto culturale garantisce sin dal 1873, anno di fondazione: con i nuovi strumenti, la visita resta più godibile ed appagante.

In tutto il Museo è stato, infatti, attivato un sistema di approfondimento digitale grazie a n. 28 QR code: il visitatore può dunque scoprire sul suo smartphone contenuti aggiuntivi multimediali per le principali opere esposte.

In circa tre mesi sono stati progettati e realizzati nuovi strumenti informativi su percorsi, collezioni e opere, sia nelle sezioni storico-archeologiche che nella Pinacoteca, in linea con i principali standard dei musei moderni, inclusa le indispensabili traduzioni in lingua. Nel dettaglio, è stata riprogettata la pannellistica informativa, esplicativa e direzionale, sia nella forma che nei contenuti, e sono stati rivisti integralmente tutti gli apparati didascalici, dotando ogni sala di schedoni in lingua modulabili.

“Abbiamo dato nuovo slancio al Museo del Sannio dopo aver garantito in questi quattro anni che l’Istituto restasse aperto nonostante le difficoltà di natura legislativa e finanziaria” – ha dichiarato Ricci. “La cancellazione della cultura tra le materie di competenza delle Province, ci ha imposto di fare tutto il possibile ed anche di più perché questa preziosa e straordinaria risorsa per il territorio sannita che è il Museo del Sannio non fosse dispersa o chiusa del tutto. Ci siamo riusciti con sacrifici e lavoro quotidiano” – ha proseguito il Presidente, che ha così concluso: “Oggi offriamo al pubblico un Museo rinnovato in grado di soddisfare le opzioni e potenzialità che la tecnologia pone in campo”.

.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Mostre