Ospedale S. Alfonso Maria de' Liguori (S. Agata dei Goti) 21/09/2018   15:42 1485

Medicina Nucleare, al polo oncologico di Sant'Agata nuova attrezzatura per la radioterapia. Soddisfatto Pizzuti


Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha destinato una nuova attrezzatura aggiuntiva al polo oncologico di Sant’Agata dei Goti che opererà in collegamento funzionale con la strumentazione già in dotazione all’Ospedale “Rummo” di Benevento.

Con il decreto 75 del 20 settembre il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha assegnato al de' Liguori di Sant'Agata de' Goti un’importante attrezzatura per la radioterapia, capace di produrre fasci di elettroni e di protoni, che, opportunamente collimati, vengono fatti incidere sul volume bersaglio.

Nel contempo, l’Azienda Ospedaliera “San Pio” ha approvato il progetto per la realizzazione della Medicina Nucleare presso il Presidio “Sant’Alfonso Maria de’ Liguori” di Sant’Agata de’ Goti, atto necessario per l’ottenimento del finanziamento regionale ad esso dedicato.

“L’assegnazione dell’apparecchiatura e l’avvio della procedura per il finanziamento della Medicina Nucleare rappresentano - ha dichiarato il direttore generale dell’A.O. “San Pio”, Renato Pizzuti - un’ulteriore prova della sensibilità del presidente De Luca verso i problemi della sanità campana ed in particolare delle zone interne, che si esprime attraverso atti concreti, volti a potenziare la nostra Azienda Ospedaliera ed a costituire un polo oncologico di alta specializzazione, capace di rispondere alle esigenze del territorio e di attrarre un’utenza proveniente da ambiti ancora più vasti”.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Sanità