Mauro Felicori 05/11/2018   10:19 397

Lucio Rubano saluta Felicori: "Ha ridato prestigio al sito museale. Privilegio ed onore lavorare con lui"


Cerreto Sannita. Lucio Rubano,  vice presidente dell'Associazione italiana Città della Ceramica (AiCC), saluta Mauro Felicori a seguito del suo pensionamento.

"Desidero porgere i miei saluti al dottor Mauro Felicori che il 31 ottobre scorso è andato in pensione" - esordisce Rubano - "Nei suoi tre anni da direttore della Reggia di Caserta, ha riportato questo prestigioso, prezioso, meraviglioso sito museale tra i più importanti del mondo al livello che gli compete, raddoppiando il numero dei visitatori, recuperando e ridando nuova vita a spazi come “la cavallerizza” e la vigna di San Ferdinando, rendendo accessibili gran parte dei giardini. Già solo per questo, il dottor Felicori merita tutta la nostra gratitudine. Ma, in verità, lui ha fatto molto di più. Grazie all’entusiasmo ed alla concretezza della sua visione dello sfruttamento sostenibile del patrimonio storico/artistico, in soli tre anni è riuscito a diventare punto di riferimento di tutto il territorio che gravita attorno alla Reggia, spendendosi generosamente per la sua promozione e valorizzazione".

"La collaborazione avviata con l’AiCC (Associazione italiana Città della Ceramica)" - prosegue Lucio Rubano - "ha portato all’organizzazione di “Buongiorno Ceramica!”, nel maggio scorso, nella splendida cornice della Reggia e alla firma di un protocollo di intesa tra la Reggia di Caserta e le Città della Ceramica Campane, con il quale abbiamo assunto l’impegno a lavorare in sinergia per promuovere il patrimonio culturale, artistico e paesaggistico dei nostri territori. Al dottor Felicori giunga il ringraziamento dell’AiCC, dell’Amministrazione Comunale di Cerreto Sannita, della quale sono delegato, ed il mio personale e sincero.  Collaborare con lui, godere della sua amicizia e della sua stima è stato un privilegio ed un onore".

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Attualità