Bruno Annecchiarico 09/02/2019   13:40 590

La Miwa ospita il Forio, Annecchiarico: “Sarà uno spettacolo, vogliamo vincere”


Palla a due domani alle ore 16.30 al PalaParente.

Un altro big match è all’orizzonte. La Miwa Energia domani alle ore 16.30 ospiterà al PalaParente il Basket Forio, quarto con 22 punti e in piena corsa con i sanniti (quinti a quota 20) per un piazzamento d’onore nella griglia play off. Coach Annecchiarico per l’occasione non avrà a disposizione Pasquale Cavallaro, out per un problema al polpaccio, ma mostra infinita fiducia nei mezzi a disposizione della sua squadra:

“Purtroppo Pasquale non ci sarà, è stato tradito dalla sua infinita voglia di giocare che lo ha portato a sottovalutare un piccolo dolore a inizio settimana – dichiara il tecnico alla vigilia -, per il resto ci siamo allenati bene, i ragazzi non vedono l’ora che arrivi il momento della palla a due per riscattare la sconfitta di domenica scorsa. C’è voglia da parte di tutti, abbiamo alzato l’intensità e sappiamo che la gara che ci attende è difficilissima perché il Forio vanta un roster ricco di nomi importanti, uno su tutti quello della guardia svedese Jacob Johansson, top scorer del campionato. Sappiamo che dovremo prestare grande attenzione ai suoi movimenti”.

Annecchiarico ha poi auspicato tranquillità e lucidità: “La cosa importante è restare concentrati. Bisogna pensare che quella di domani sarà una partita molto lunga e difficile, mi aspetto da parte di tutti una gara importante soprattutto sul piano della mentalità. Scenderà in campo solo chi è al cento per cento, non potrebbe essere altrimenti. Voglio una prestazione in grado di rilanciare ulteriormente le nostre ambizioni”.

Ci sarà spazio anche per il volto nuovo, l’ala classe ’96 Walter Rianna: “Il suo innesto è il fiore all’occhiello dell’ultima campagna di rafforzamento perché permette alla società di ragionare anche in ottica futura, vista la giovane età del giocatore. Si tratta di un’ala molto fisica, che abbina all’atletismo e alle capacità difensive una grande tecnica individuale. Domani sostituirà idealmente Cavallaro anche se vanta caratteristiche diverse. La società ha fatto bene a non lasciarsi scappare un’occasione del genere”.

La chiusura Annecchiarico la riserva all’orario di inizio: “Sapevamo che avemmo dovuto fare i conti con questa insidia, ma ci può stare. Giocheremo alle 16.30, questo vuol dire che alle 15 dovremo essere già in campo. Mi auguro che venga un bel pubblico a sostenerci, perché lo spettacolo sarà di quelli da non perdere. In campo scenderanno tanti giocatori tecnici, è sempre un piacere per gli occhi vederli in azione. Poi è chiaro, speriamo di vincere, perché un successo avrebbe un’importanza vitale per il nostro futuro”.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Basket