A Christmas Carol 28/12/2018   18:57 766

L’Associazione Musical…E, torna in scena con “A Christmas Carol”


L'appuntamento è fissato per domenica 30 dicembre alle ore 11.00.

Da tempo impegnata sul territorio , con l’obbiettivo primario di diffondere la cultura del musical, senza perdere di vista, altri elementi, anche più vicini al teatro o alla “semplice” espressione musicale. L’associazione “Musical E”, torna in scena, il prossimo 30 dicembre 2018 alle ore 11:00, al “Cinema Teatro Modernissimo” di Telese Terme (BN), con “A Christmas Carol”, versione tutta da scoprire, del classico film di Natale. La presenza dell’associazione, che opera sul territorio di Amorosi, provincia di Benevento, è viva nella diffusione della cultura dell’arte, attraverso corsi di formazione, stage ed attività che hanno la finalità di coinvolgere ed iniziare ad un mondo tutto da scoprire, chiunque nutra, o immagina di nutrire questa meravigliosa passione. Una storia che ha commosso ed incantato tutti, e che oggi, grazie all’associazione “Musical E”, possiamo riascoltare, con l’opportunità di apprezzarne, inoltre, l’originale versione ed il lavoro tutto da applaudire di chi ha voglia di esprimersi attraverso quest’incantevole arte.

E’ la vigilia di Natale nella Londra del 1843 e l'anziano Ebenezer Scrooge, un finanziere avaro, egoista e scorbutico, respinge sgarbatamente l'invito a cena da parte dell'allegro nipote Fred.

Giunta l'ora di chiusura del negozio, dopo aver cacciato in malo modo due donne che gli chiedevano un contributo per i bisognosi, Scrooge si reca solitario alla sua dimora. Prima di andare a letto, riceve la visita dello spirito di Jacob Marley, suo vecchissimo socio del negozio, morto esattamente sette anni prima proprio la notte della vigilia di Natale. Lo spirito di Marley appare a Scrooge contorniato da pesanti catene: catene che, come dice Marley stesso, sono conseguenza dell'avidità e dell'egoismo perpetrati mentre era in vita; egli infatti derubava le vedove e truffava i poveri.

Scrooge, impaurito, chiede al vecchio socio come poter evitare che gli accada la stessa sorte, così Marley rivela a Scrooge di essere ancora in tempo per mutare il suo destino e, prima di congedarsi, gli annuncia la prossima visita di tre spiriti, quello del Natale passato, del Natale presente e del Natale futuro. I tre spettri, tra flashback e premonizioni riusciranno a mutarne l'indole meschina ed egoista, facendolo risvegliare la mattina di Natale con la consapevolezza che la ricerca del denaro e l'attaccamento alle sole cose materiali sono sbagliate, e così la carità e la fratellanza si faranno finalmente largo nel cuore buono del vecchio usuraio.
 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Spettacoli