Deleta Urbs 31/10/2018   11:59 640

Inaugurata al Museo del Sannio la mostra "Deleta Urbs" - FOTO



Claudio Ricci presidente della Provincia di Benevento ha inaugurato, presso il Museo del Sannio, la Mostra realizzata dal presidente emerito dell’Archeoclub di Benevento Michele Benvenuto. Alla Cerimonia era presente il vicesindaco e assessore del capoluogo, Oberdan Picucci, e numerose Autorità in rappresentanza degli Organi dello Stato, della Protezione Civile, del mondo dell’Associazionismo e del Volontariato che hanno contribuito con donazione all’esposizione.

Mostra, dedicata ai terribili bombardamenti degli Alleati che, in 60 diverse ondate, tra la fine di agosto e la fine di ottobre del 1943 distrussero il centro cittadino, lo stesso Duomo, numerose fabbriche, le linee ferroviarie, causando oltre duemila vittime civili, la Mostra, nelle intenzioni del suo promotore, vuole perpetuare la memoria di quei tragici giorni della storia della Città che, per questo fu insignita nel 1967 della Medaglia d’Oro al Valor Civile dal Presidente della repubblica Giuseppe Saragat.

Proprio sulla necessità che le giovani generazioni abbiano coscienza di quanto accadde nel 1943 ha insistito particolarmente il Presidente Ricci che, nel corso del suo intervento di presentazione dell’evento presso la Sala “Vergineo” dello stesso Museo, ha sottolineato il valore formativo dello studio della Storia: “le Scuole della Media e delle Superiori debbono avvertire la sensibilità di portare gli Allievi a visitare questa Mostra” – ha detto il Prsidente: “in Europa noi viviamo da 75 anni senza l’incubo della guerra nelle nostre case; ma quanto accadde nel 1943 deve restare un monito e i nostri ragazzi non possono crescere senza confrontarsi almeno con le foto di quei terribili giorni. Il nostro Museo del Sannio si è arricchito in questi ultimi mesi di nuovi motivi di interesse e di attrazione: su tutti ricordo l’Obelisco del Tempio di Iside, restaurato dal Paul Getty Museum di Los Angeles: un evento che ha emozionato tutti; ma anche soffermarsi sugli oggetti che ricordano i nostri concittadini morti 75anni or sono suscita uina fortissima commozione e costituisce un doveroso ricordo”.

Il presidente emerito dell’Archeoclub, Benvenuto, nel ricordare le finalità del sodalizio che non ha fini di lucro, nel suo compito di divulgazione dei giacimenti culturali locali, ha ripercorso le attività che lo hanno portato a raccogliere, nel corso di otto diverse annuali Edizioni della Manifestazione “Deleta (urbs) Beneventum”, tutto quanto gli è stato possibile su quella vicenda storica, grazie anche alle donazioni dei Vigili del Fuoco, dell’Esercito, dei Carabinieri, dell’Aci, di altre Associazioni.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Mostre