11/11/2018   18:49 1171

Immigrati e reati. A Benevento non c'è correlazione


Pubblicata da Infodata la mappa della correlazione tra denunce (omicidi, furti, rapine ed estorsioni) e percentuale degli stranieri sul totale della popolazione (ogni 10mila abitanti). Secondo i dati il collegamento tra i due fenomeni varia a seconda delle province di riferimento.

In Campania c’è scarsa (o nulla) correlazione tra immigrati e reati. È quanto emerge dalle statistiche del Sole 24 Ore che hanno calcolato il tasso di relazione ogni 10mila abitanti per quanto riguarda il 2014 ed il 2017, rappresentando, poi, la differenza tra i due valori, così da mostrare l’aumento o la riduzione delle denunce relative ad uno specifico reato.

In particolare a Benevento è emerso che la variazione della popolazione straniera tra il 2014 e il 2017 è stata di 1,219 punti percentuali, a fronte di una diminuzione della variazione delle denunce del -0, 300 ogni 10mila abitanti. Per il capoluogo sannita, dunque, il rapporto finale è di un aumento della presenza di stranieri a fronte di una diminuzione delle denunce.

Differente è, invece, la situazione di Avellino, uno capoluogo campano contrassegnato dal colore rosso, che mostra, dunque, un aumento delle denunce (+ 0,207) a fronte di un aumento della popolazione straniera (+0,704 rispetto al 2014).

Correlazione negativa, invece, per Salerno che a fronte di una variazione della popolazione straniera di 0,616 punti percentuali vede una diminuzione del -0,213% delle denunce. Stessa situazione per Napoli (aumento della popolazione straniera di 0,761% contro -3,470% delle denunce) e Caserta (+0,592% degli stranieri contro una riduzione del –0,203 dei reati).

Va, tuttavia, precisato che nel computo della media sono stati esclusi gli immigrati clandestini e considerati solo i reati regolarmente denunciati; ad ogni modo le correlazioni variano in base alla regione o provincia di riferimento. In termini generali la mappa riporta una correlazione negativa in quasi tutta la penisola, eccezion fatta per Bolzano, Parma, Ferrara, La Spezia, Grosseto, Isernia, Potenza, Crotone, Matera, Taranto, Enna, Cagliari e Oristano, dove, a fronte di un lieve aumento della presenza di stranieri si è verificato un aumento delle denunce.

Carmen Chiara Camarca

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Attualità