Asl Benevento 10/12/2018   11:35 987

Il Servizio Veterinario dell'ASL sequestra 15 tonnellate di mangime senza tracciabilità


Il servizio veterinario dell'ASL, coadiuvato dal nucleo NIPAAF dei Carabinieri Forestali, ha effettuato l'ingente sequestro di magimi privi di tracciabilità.

Nei giorni scorsi il Servizio Veterinario di Igiene degli Allevamenti e Produzioni Zootecniche della Asl di Benevento, diretto dal responsabile Carmine Tanga, nell’ambito delle ordinarie attività di controllo e con l’ausilio del nucleo NIPAAF dei Carabinieri Forestali, ha condotto un accertamento presso un’azienda operante nel settore di commercio mangimi situata in provincia.

E’ emerso che la merce venduta, destinata principalmente all’alimentazione di bovini e ovini, era priva di tracciabilità. Per questo al proprietario dell’azienda è stata elevata una contestazione, sono state sequestrate 15 tonnellate del mangime privo dei documenti attestanti la provenienza e applicate sanzioni amministrative e pecuniarie per migliaia di euro.



 10/12/2018 12:38
Stai leggendo un articolo di»Sanità