Bullyface 11/12/2018   9:39 527

Gli studenti del Falcetti di Apice a Roma per il convegno "il volto del bullismo"


Il convegno è stato indetto dall'U.Di.Con: UNIONE per la DIFESA dei CONSUMATORI.

Alcuni alunni delle classi 3a A del plesso di Apice (BN) e 3a A, 2a A e 2a B del plesso di Paduli (BN) il 5 dicembre 2018 si sono recati a Roma nella sala Tirreno della Regione Lazio per partecipare al 2°Convegno Nazionale "Bullyface: il volto del bullismo", indetto dall'associazione U.Di.Con., impegnata in una campagna di prevenzione contro il bullismo.

Il Convegno è stato interessante e ricco di stimoli, in quanto ha permesso di conoscere maggiormente una problematica che colpisce le giovani generazioni e gli strumenti per poterprevenire o combattere tale malessere sociale. L'evento infatti è servito per informare, raccontare e sensibilizzare su tutte le opportunità e i rischi, anche della rete, attraverso il contributo di esperti del settore, istituzioni e Autorità politiche.

Degno di nota è stato l'intervento di Marco Valerio Cervellini, Commissario del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni del dipartimento della Pubblica Sicurezza, che, attraverso un linguaggio semplice, ha raccontato in modo coinvolgente esperienze familiari da cui trarre insegnamenti. Lodevole è stato l'intervento di Maura Manca, psicoterapeuta, Presidente dell'Osservatorio Nazionale Adolescenza, che prendendo spunto da fatti realmente accaduti, ha catturato l'attenzione degli alunni, tanto da invogliarli a leggere l'ultimo libro da lei pubblicato"Ragazzi violenti".

L'incontro ha offerto spunti di riflessione e di confronto agli alunni che, durante il viaggio di ritorno, coinvolti in un dibattito moderato dai docenti accompagnatori, Bozzella Vincenza Graziella, Della Sala Maria Luisa, ColuccielIo Emilia e Tamburrino Damiano, hanno espresso i loro pensieri su tale esperienza, effettuata non tra i banchi di scuola, ma attraverso una momento di didatticapartecipativa.

Si ringrazia la Dirigente scolastica Anna SignorielIo per aver accolto e favorito questa iniziativa utile ad ampliare l'offerta formativa dell'Istituto oltre che a implementare l'integrazione tra scuola e territorio, il Sig. Michele Mesisca, segretario organizzativo e responsabile di zona dell'U.Di.Con e il Segretario provinciale della stessa associazione Angelo Parletta che con i vertici nazionali U.Di.Con hanno permesso agli alunni partecipanti al concorso di effettuare gratuitamente un'esperienza molto significativa.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Scuola