Elezioni Regionali 2018. Fontana al Pirellone, Zingaretti fa il bis


Nicola Zingaretti fa il bis in Lazio. Attilio Fontana stravince in Lombardia Nord e Sud divisi, politicamente parlando, anche sulle Regionali.

In quello che è stato definito il tracollo nazionale del centrosinistra, resiste la Regione Lazio. Nicola Zingaretti, alla guida di un'ampia coalizione che comprende anche Liberi e Uguali, fa il bis, e si riconferma governatore. Una vittoria non facile. Con la pentastellata Roberta Lombardi che finisce terza e uno Stefano Parisi, secondo e in rimonta fino all’ultimo.

Zingaretti, dopo i ringraziamenti di rito, fa sapere che ora si apre si apre una nuova fase nella quale questa bella alleanza del fare dovrà dare il suo contributo per rigenerare il centrosinistra. Continua incontrastato invece il dominio del centrodestra in Lombardia, al governo in Regione dal 1994. Attilio Fontana, ex sindaco di Varese, si è imposto su Giorgio Gori, lo sfidante di centrosinistra e su Dario Violi del Movimento 5 Stelle. Considerato da anni, il volto “moderato” della Lega, Fontana eredita da Robero Maroni un compito non facile. La nuova giunta potrebbe essere presentata già entro Pasqua. Un team, ha anticipato il neogovernatore, formato da persone di qualità ed esperienza. La distinzione tra politico e non politico è ormai superata.

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Cronaca Nazionale