Salvini e D'Agostino 04/12/2018   14:10 658

D'Agostino(Lega) nominato coordinatore regionale alle politiche agricole


"Stiamo costruendo un partito molto forte nel Sannio in continuità ed integrazione con il vecchio coordinamento come voleva l'on. Cantalamessa".

Stefano D'Agostino, salviniano della prima ora, esattamente dal 2014, è stato nominato coordinatore regionale alle politiche agricole, nomina ufficializzata alla convention della Lega sabato scorso a Benevento.D'Agostino è stato premiato per l'impegno profuso allo sviluppo della Lega nel Sannio prima di marzo 2018, quando parlare di Salvini al sud era per molti addetti del settore solo fantapolitica. Nel 2015 frequenta la scuola di formazione politica di Armando Siri, oggi sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti e patrocinata dalla Lega Nord. Nel 2016 viene nominato coordinatore cittadino di Benevento dall'allora segretario provinciale Salvatore Verrillo.

Nell'autunno dello stesso anno arriva la nomina a coordinatore provinciale del movimento "Noi con Salvini" da Gianluca Cantalamessa, oggi deputato e coordinatore regionale della Lega Salvini premier.Sue alcune tra le battaglie storiche del partito del carroccio nel Sannio : lo "stop invasione Sannio tour", la campagna referendaria per il No alla riforma costituzionale, le raccolte firme e i vari gazebo. Almeno 13 sarebbero gli amministratori a lui vicini, pronti anche a dare una mano alle prossime regionali.

"D'Agostino  - spiegano dalla Lega - riscuote molto consenso sul territorio in quanto è sempre stato tra la gente, ad ascoltare problemi e soprattutto lontano da abbietti giochi politici e di palazzo.Sentinella del territorio, innumerevoli tesserati, simpatizzanti e semplici cittadini a lui continuano a rivolgersi costantemente per segnalare problematiche e questioni da risolvere".

"Stiamo costruendo un partito molto forte nel Sannio in continuità ed integrazione con il vecchio coordinamento come voleva l'on. Cantalamessa - spiega Stefano D'Agostino - il nostro obiettivo è fare squadra, un gruppo unito e coraggioso che sappia sintonizzarsi a quello attuale lavorando per il nostro territorio che da troppo tempo aspetta risposte dalla politica che conta.Il settore agricolo è tra quelli che più di tutti hanno risentito di questa crisi ed è impensabile ed inaccettabile visto che è il settore che traina l' economia campana. Faremo di tutto per dare risposte e soluzioni ai problemi dei nostri agricoltori" . 

^ torna in alto Stai leggendo un articolo di»Partiti e associazioni